Ristrutturazioni, Uni Ts, cessione del credito: il punto Anit sulla normativa | Periti.info

Ristrutturazioni, Uni Ts, cessione del credito: il punto Anit sulla normativa

Pubblicato da Anit il consueto aggiornamento sulle normative legate alla riqualificazione energetica e alle ristrutturazioni. Disponibili anche i link per il download

ristrutturazioni
image_pdf

Anit, l’associazione per l’isolamento termico ed acustico, ha pubblicato il consueto aggiornamento periodico sulle principali novità normative legate ai temi dell’efficienza energetica in edilizia e del risanamento. Eccoli di seguito, corredati di ulteriori approfondimenti.

Isolamento termico, efficienza energetica e riqualificazione: aggiornamenti Anit al 07.04.2016

Pubblicate le parti 4, 5 e 6 della norma UNI TS 11300
Sono state pubblicate le nuove norme che completano il quadro normativo di riferimento alla base della metodologia di calcolo dell’indice di prestazione energetica globale dell’edificio:
1. UNI/TS 11300-5:2016 “Prestazioni energetiche degli edifici – Parte 5: Calcolo dell’energia primaria e della quota di energia da fonti rinnovabili”
2. UNI/TS 11300-6:2016 “Prestazioni energetiche degli edifici – Parte 6: Determinazione del fabbisogno di energia per ascensori, scale mobili e marciapiedi mobili”

Sono invece state aggiornate e revisionate:
1. UNI/TS 11300-4:2016 “Prestazioni energetiche degli edifici – Parte 4: Utilizzo di energie rinnovabili e di altri metodi di generazione per la climatizzazione invernale e per la produzione di acqua calda sAnitaria”
2. UNI 10349-1:2016: “Riscaldamento e raffrescamento degli edifici – Dati climatici – Parte 1: Medie mensili per la valutazione della prestazione termo-energetica dell’edificio e metodi per ripartire l’irradianza solare nella frazione diretta e diffusa e per calcolare l’irradianza solare su di una superficie inclinata“.
3. UNI/TR 10349-2:2016: “Riscaldamento e raffrescamento degli edifici – Dati climatici – Parte 2: Dati di progetto”
4. UNI 10349-3:2016: “Riscaldamento e raffrescamento degli edifici – Dati climatici – Parte 3: Differenze di temperatura cumulate (gradi giorno) ed altri indici
Con questa pubblicazione, il pacchetto normativo a supporto della Legge 90/13 e del relativo decreto attuativo D.M. 26/06/2015 è al completo.

Leggi di più qui.

E’ on-line in nuovo sito Enea 2016
E’ disponibile al link il sito per la trasmissione all’ENEA delle richieste di detrazione fiscale per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici con fine lavori avvenuta nel 2016.

Riqualificazione energetica dei condomini
L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato sul proprio sito il documento che individua le modalità di cessione del credito corrispondente alla detrazione del 65% dedicata alle spese di riqualificazione energetica di parti comuni di edifici condominiali ai fornitori che effettuano i lavori.
I contribuenti che rientrano nella “no tax area”, che non versano quindi Irpef possono cederla agli stessi fornitori che hanno eseguito i lavori o le prestazioni come parte del pagamento dovuto.
La scelta di cedere il credito deve risultare dalla delibera assembleare che approva gli interventi oppure può essere comunicata al condominio che la inoltra ai fornitori. I fornitori che ricevono il credito come pagamento possono utilizzarlo esclusivamente in compensazione in 10 rate annuali di pari importo, a partire dal 10 aprile 2017.
La quota del credito non fruita nell’anno è utilizzabile negli anni successivi e non può essere chiesta a rimborso.

Leggi di più sulla cessione del credito qui oppure scarica la guida alle ristrutturazioni dell’Agenzia delle Entrate.

Sistema Certificazione Energetica: Delibera Emilia Romagna
La Giunta regionale ha adottato la delibera del 7 marzo n. 304, Sistema di certificazione energetica degli edifici: determinazione del contributo richiesto ai soggetti certificatori ai sensi del comma 7 dell’art. 25-ter della L.R. n. 26 del 2004 e modifiche agli Allegati della deliberazione di Giunta regionale n. 1275/2015, con la quale si completa il quadro delle disposizioni in materia.
La delibera riporta infatti le determinazioni riguardanti l’entità e le modalità di riscossione del contributo previsto dalla Legge regionale n. 26/2004 a copertura dei costi del sistema di controllo di conformità degli Attestati di prestazione energetica emessi. A partire dalla medesima data del 1° aprile l’Organismo regionale di accreditamento avvierà il sistema di controllo della conformità degli Attestati di prestazione energetica registrati nel sistema Sace, anche ai fini della irrogazione delle sanzioni previste dalla normativa vigente.

Sul sito Anit si può scaricare la delibera. Anit ha realizzato un nuovo approfondimento che fornisce un riassunto completo delle regole regionali nel campo dell’efficienza energetica degli edifici e un metodo efficace per individuare in pochi passaggi i requisiti da rispettare.
La Guida è aggiornata con le disposizioni della DGR n. 1275 del 7/9/2015. Maggiori informazioni qui.

Copyright © - Riproduzione riservata
Ristrutturazioni, Uni Ts, cessione del credito: il punto Anit sulla normativa Periti.info