Bolletta elettrica: l'Authority svela le voci di spesa | Periti.info

Bolletta elettrica: l’Authority svela le voci di spesa

wpid-11354_contatoritoiati.jpg
image_pdf

A seguito dell’accusa di scarsa chiarezza sui costi delle fonti rinnovabili rivolta dal ministro dell’ambiente Corrado Clini, l’Aeeg (Autorità per l’energia elettrica e il gas) ha deciso di esplicitare la fattura dell’energia elettrica, mettendo in chiaro sul proprio sito tutte le singole voci di spesa e rilevando i dettagli sui “sussidi nascosti”.

Nel dettaglio, un “utente domestico tipo” (famiglia residente con consumi pari a 2700 kWh/anno e potenza pari a 3 kW) spende ogni anno 494 euro, principalmente ripartiti su quattro voci di spesa: i servizi di vendita, in altre parole il prezzo dell’energia elettrica ‘consegnata’ al cliente finale (pari al 59,5% circa della spesa totale per la bolletta); i servizi di rete, o tariffe di trasporto, distribuzione e misura dell’energia elettrica (circa il 14,0% sul totale); gli oneri di sistema previsti per legge (13,0%); le imposte nazionali (13,5%).

Tali valori, spiega l’Aeeg, non contengono l’ulteriore aggiornamento previsto per fine aprile per la componente A3 sul finanziamento diretto delle fonti rinnovabili, che porterà la spesa complessiva annuale a 515 euro.

Dal secondo trimestre 2012 la voce di spesa che aumenterà maggiormente sono gli oneri di spesa, che diventeranno pari al 16,3% circa della spesa complessiva. Sempre in virtù della trasparenza, l’Aeeg spiega i dettagli di quest’ultima voce: gli incentivi alle fonti rinnovabili e assimilate (il 92,6% degli oneri di sistema complessivi, 77,5 euro l’anno), che comprendono l’86,8% per le rinnovabili e il 13,2% per le assimilate (impianti Cip6); in percentuale minore compaiono inoltre regimi tariffari speciali per la società Ferrovie dello Stato (1,37%), oneri per la messa in sicurezza del nucleare e compensazioni territoriali (2,16%), compensazioni per le imprese elettriche minori (1,03%), sostegno alla ricerca di sistema (0,38%), copertura del bonus elettrico (0,23%), promozione dell’efficienza energetica (2,29%).

V.R.

Copyright © - Riproduzione riservata
Bolletta elettrica: l’Authority svela le voci di spesa Periti.info