Efficienza energetica, con le detrazioni fiscali interventi per 22 miliardi | Periti.info

Efficienza energetica, con le detrazioni fiscali interventi per 22 miliardi

wpid-24950_prestazioneenergetica.jpg
image_pdf

In Italia tra il 2007 e il 2013 le politiche di detrazione fiscale per l’efficienza energetica hanno permesso alle famiglie italiane di effettuare 1,8 milioni di interventi sulle abitazioni, per un importo totale pari a 22 miliardi di euro. Questo dato conferma il successo delle operazioni del Governo attuate in materia di efficientamente energetico, sia sul piano dell’aumento del comfort che su quella della riduzione dei costi in bolletta.

A sottolinearlo è il capitolo curato dall’Enea all’interno del 2° Energy Efficiency Market Report dell’Agenzia internazionale dell’energia (Aie), presentato il 15 ottobre presso la sede Enea alla presenta di Philippe Benoit, capo della divisione efficienza energetica dell’Aie, e Federico Testa, commissario Enea. Un rapporto che conferma attraverso i numeri la costante crescita del settore dell’efficienza energetica, paragonata a un vero e proprio boom: basti pensare che a livello mondiale soltanto nel 2012 tutto il settore ha mosso investimenti per 310 miliardi di dollari.

Dal rapporto emerge anche il ruolo cruciale dell’efficientamento energetico nella riduzione di domanda globale di energia, di cui si avvantaggiano i Paesi con una forte dipendenza energetica, oltre al potenziamento dei nuovi settori legati all’innovazione tecnologica.

Il rapporto comprende anche un’analisi del mercato dell’efficienza energetica Paese per Paese. La partecipazione al documento dell’Enea rientra all’interno delle più ampie attività dell’Aie sulle politiche energetiche e tecnologiche, rispetto alle queli l’Agenzia agisce su delega del ministero dello Sviluppo economico

Copyright © - Riproduzione riservata
Efficienza energetica, con le detrazioni fiscali interventi per 22 miliardi Periti.info