Elettricità: le imprese italiane pagano il 31% in più | Periti.info

Elettricità: le imprese italiane pagano il 31% in più

wpid-9593_elettr.jpg
image_pdf

Le imprese italiane pagano per l’elettricità il 31,7% in più rispetto alla media dell’Unione europea. Il gap Italia-Ue nei costi dell’energia è emerso da un’analisi condotta dall’Ufficio studi di Confartigianato, che ha elaborato la classifica delle regioni e delle province in cui gli imprenditori subiscono le differenze di costo più elevate.

Lo studio evidenzia che tale divario, tradotto in denaro, rappresenta un costo maggiore di 7,9 miliardi l’anno e un esborso ogni azienda di 1.776 euro in più rispetto ai competitor europei. Con 1.808 milioni di euro di divario di costi rispetto alla media Ue, la Lombardia si guadagna il primo posto in classifica per costi più elevati, seguita dal Veneto con un gap di 800 milioni di euro, dall’Emilia Romagna con 711 milioni e dal Piemonte con 677 milioni.

La classifica provinciale vede al primo posto Milano, con un gap di 448 milioni di euro, seguita da Roma (365 milioni), Brescia (356 milioni), Torino (276 milioni) e Bergamo (230 milioni). Guardando alle singole aziende, se in media ciascuna paga l’energia elettrica 1.776 euro all’anno in più rispetto agli imprenditori europei, in Friuli Venezia Giulia si arriva a 3.151 euro per ogni impresa, in Sardegna a 2.708 euro, in Lombardia a 2.208 e in Valle d’Aosta a 2.187 euro.

Ma quali sono le cause di tale divario con il resto d’Europa? In primis, la pressione fiscale, che incide per il 22,7% sul prezzo finale da pagare in bolletta. In Italia, le imposte sull’energia ammontano a 31.750 milioni di euro l’anno e sono più alte del 23% rispetto ai Paesi dell’Eurozona. Sul fronte fiscale Per le piccole imprese il gap con l’Europa è ancora più ampio: in valore assoluto il peso del fisco sui consumi di energia è il più alto d’Europa ed è maggiore del 134,1% rispetto alla media.

O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
Elettricità: le imprese italiane pagano il 31% in più Periti.info