L'inverno è alle porte. Ed è già emergenza gas | Periti.info

L'inverno è alle porte. Ed è già emergenza gas

wpid-5834_gasdottoafricaeuropa.jpg
image_pdf

“Quest’anno, alle porte del periodo invernale, il nostro Paese si trova, per l’ennesima volta, di fronte ad una situazione di problematicità a causa della scarsità di infrastrutture di trasporto e stoccaggio del gas naturale”.

Lo ha affermato Alessandro Ortis, il presidente dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas, nel corso di un’udienza parlamentare. La causa principale? L’interruzione di servizio del gasdotto Transitgas, in atto dal 23 luglio scorso, ed i cui tempi di ripristino sono in ogni caso stimabili in alcuni mesi, che sta determinando effetti significativi sul sistema del gas italiano.

Nell’eventualità, non improbabile, che il gasdotto Transitgas rimanga fuori servizio anche nella seconda parte del periodo invernale – ha proseguito Ortis – la disponibilità di punta (stoccaggio a fine periodo di erogazione, importazioni, produzione e rigassificazione) sarebbe appena sufficiente a far fronte al picco potenziale del prelievo giornaliero in caso di freddo eccezionale. Questo, naturalmente, al netto di qualsiasi altro inconveniente sulle rimanenti infrastrutture di approvvigionamento”.

Insomma l’inverno deve ancora iniziare e le temperature sono scese solo qualche grado ma in Italia si teme già il peggio. Saremo in tempo per correre ai ripari?

Copyright © - Riproduzione riservata
L'inverno è alle porte. Ed è già emergenza gas Periti.info