"Entro il 2020 dieci milioni di auto elettriche e ibride in Europa" | Periti.info

"Entro il 2020 dieci milioni di auto elettriche e ibride in Europa"

wpid-6035_autoelettrica.jpg
image_pdf

Da qualche mese è nata la Piattaforma Tecnologica Italiana per la mobilità elettrica, un organismo che deciderà la politica del sistema Paese in questo settore, segno che le cose iniziano a muoversi sempre più velocemente in Italia, e nell’Europa tutta. Tra meno di dieci anni infatti si prevede che le auto elettriche e ibride in circolazione possano arrivare a dieci milioni. Durante la mostra-convegno per l’industria dei veicoli e dei trasporti elettrici e intelligenti EIV, ancora in corso a Rho, Pietro Menga, presidente di Cei-Cives (Commissione italiana veicoli elettrici stradali) ha infatti dichiarato che “Entro il 2010 in Europa circoleranno dieci milioni di auto elettriche e ibride e l’Italia, che fino a due anni fa era prima al mondo per numero di veicoli elettrici, e sarà un mercato importante. Già oggi, infatti, il 60% degli italiani avrebbe la possibilità di ricaricare le auto senza muoversi da casa: ad esempio, nei box”.

“Nella riduzione di emissioni di CO2 l’industria automobilistica è indietro del 40% rispetto ad altri settori, ma ora punta con decisione verso le auto elettriche con l’obiettivo di affiancarle ai veicoli tradizionali – ha proseguito Menga – I costi? Tra cinque-sei anni, quando le grandi case automobilistiche inizieranno una produzione su più vasta scala, i prezzi saranno allineati a quelle delle auto tradizionali, con in più solo l’aggravio del costo in leasing delle batterie. Per favorire il mercato, anche in Italia bisognerebbe seguire la strada già intrapresa da undici Paesi europei: aumentare di 1.000 euro il prezzo delle auto tradizionali di grande cilindrata e maggiormente inquinanti, utilizzando poi gli introiti per incentivare l’acquisto di auto elettriche. Un risultato ottenibile, quindi, senza gravare sui conti dello Stato”.

Intanto alcuni esempi di Comuni virtuosi già esistono: a Parma,, ad esempio, sono stati stanziati nove milioni di euro per offrire incentivi di 6.000 euro a chi acquisterà auto elettriche. Incentivi che spingono a cambiare direzione, a scegliere mezzi di trasporto che rispettino di più il pianeta e che, non bisogna dimenticare, permettono anche un grande risparmio.

Copyright © - Riproduzione riservata
"Entro il 2020 dieci milioni di auto elettriche e ibride in Europa" Periti.info