Fotovoltaico in edilizia: i progetti migliori | Periti.info

Fotovoltaico in edilizia: i progetti migliori

wpid-5972_.jpg
image_pdf

Una struttura ricettiva a San Martino di Badia, un’abitazione privata a Pordenone e la Cittadella delle imprese sede della Camera di Commercio di Taranto. Sono questi i tre progetti vincitori della prima edizione del premio Tecnologie solari e qualità del progetto: integrazione del fotovoltaico in architettura.

Promosso dal Gestore dei servizi energetici (Gse) e dalla Direzione generale per il paesaggio, belle arti e architettura del ministero per i Beni Culturali (Pabaac) nell’ambito di un Protocollo d’intesa siglato a giugno 2010, il concorso è stato organizzato con l’intento di sensibilizzare architetti e ricercatori al problema dell’integrazione paesaggistica e architettonica delle nuove tecnologie riguardanti l’energia rinnovabile.

Tutte le opere che hanno partecipato alle selezioni sono strutture con impianti fotovoltaici totalmente integrati realizzate tra marzo 2007 e aprile 2010 grazie ai finanziamenti del secondo Conto Energia, il programma nazionale per l’incentivazione degli impianti fotovoltaici del Gse.

Il progetto che si è aggiudicato il primo posto è una piccola struttura turistica inserita nel complesso sciistico di Pian de Corones, a San Martino di Badia: una copertura con lastre di vetro temprato con all’interno celle fotovoltaiche che generano una produzione di energia elettrica di 9.000 kw l’anno.

La commissione di giuria, composta da rappresentanti degli enti promotori e presieduta da un docente universitario esperto del settore, ha conferito tre premi in denaro e sei menzioni, auspicando di stimolare un’utile competitività industriale e progettuale per una sempre maggiore qualità tecnica e formale.

Gli interventi sono stati valutati in base alla qualità complessiva dell’integrazione architettonica e alle modalità di installazione del fotovoltaico, privilegiando i casi che hanno conseguito i migliori risultati qualitativi attraverso una maggiore ricerca progettuale e una più attenta selezione dei prodotti industriali disponibili sul mercato.

Gse e Pabaac hanno annunciato il prossimo lancio di un Concorso di idee 2011 per la progettazione e la successiva produzione di nuovi componenti integrati. L’obiettivo è quello di sollecitare professionisti, Università, strutture di ricerca e industria di settore a investire nuovamente nella ricerca progettuale e tecnologica al fine di promuovere l’innovazione migliorando la qualità tecnica ed estetica dei componenti fotovoltaici e la compatibilità con il contesto storico e paesaggistico.

di O.O.

{GALLERY}

Copyright © - Riproduzione riservata
Fotovoltaico in edilizia: i progetti migliori Periti.info