Il gas serra settemila volte piu' potente della Co2 | Periti.info

Il gas serra settemila volte piu’ potente della Co2

wpid-20391_GAS.jpg
image_pdf

Perfluorotributilammina”: questo complesso nome chimico, e la sua sigla “Pftba”, indicano il gas serra che, secondo un recente annuncio di un gruppo di scienziati, sarebbe stato scoperto nell’atmosfera della Terra. Una rivelazione dai contorni inquietanti, perché il Pftba batterebbe di gran lunga i record negativi relativi ai gas serra finora conosciuti: l’impatto sul clima di una sua singola molecola, calcolata in un arco di tempo pari a 100 anni, sarebbe equivalente a quello di 7.100 molecole di Co2.

La capacità di una molecola di ‘impattare’ sul clima viene descritta attraverso l’efficienza radiattiva. Questo valore viene poi moltiplicato per la concentrazione atmosferica, per arrivare a determinare l’impatto totale climatico. L’efficienza radiattiva rilevata nella Perfluorotributilammina è altissima, spiegano spiegano i ricercatori del Dipartimento di chimica dell’Università di Toronto, autori della scoperta. Il gas riesce inoltre a rimanere nell’atmosfera bassa per un lunghissimo periodo, anche secoli, prima di essere distrutto nell’atmosfera alta. Al momento non si conoscono processi che possano rimuovere la Pftba dalla bassa atmosfera.

La Pftba non si trova in natura ma è un prodotto degli esseri umani: nel corso del ventesimo secolo è stata utilizzata in diversi ambiti, come la produzione di apparecchiature elettriche, ed è impiegata tutt’oggi nei liquidi industriali che servono a effettuare i test su apparecchi elettronici.

L’elemento tempo è fondamentale nel calcolo dell’impatto dei gas serra sul clima. “Per effetto di queste sue caratteristiche, la Pftba ha un potenziale altissimo di impatto sul riscaldamento globale”, afferma Angela Hong, tra le autrici dello studio insieme a Cora Young e il loro supervisore, il prof. Scott Mabury.

Copyright © - Riproduzione riservata
Il gas serra settemila volte piu’ potente della Co2 Periti.info