Inaugurato a Ravenna l'impianto Disidrat per il recupero dei rifiuti | Periti.info

Inaugurato a Ravenna l’impianto Disidrat per il recupero dei rifiuti

wpid-11392_disidrat.jpg
image_pdf

Inaugurato lo scorso 20 aprile a Ravenna, l’impianto Disidrat è una piattaforma dedicata al trattamento dei fanghi e di rifiuti speciali per recuperare e riutilizzare il materiale.

Rientra fra le più importanti d’Europa e, gestita dalla società Herambiente del Gruppo Hera, che si occupa dello smaltimento dei rifiuti, tratterà 150.000 tonnellate di rifiuti speciali, consentendo alla città di raddoppiare la quota di materia recuperata e di ridurre quella da destinare alla discarica.

L’impianto è stato completato nell’arco di 24 mesi e ha richiesto un investimento di 13 milioni di euro usati per fornire alla struttura le tecnologie più avanzate con cui saranno trattabili diverse varietà di rifiuti.

La salvaguardia dell’ambiente, della falda e del suolo sarà garantita dall’impermeabilizzazione con telo di polietilene ad alta densità (HDPE) sotto l’area di tutto l’impianto, che consta di tre impianti di aspirazione e trattamento aria, funzionali al controllo degli odori e delle emissioni. L’impatto acustico è stato ridotto al minimo e, grazie al rispetto di tali parametri di sostenibilità, Disidrat gode della certificazione ambientale Iso 14001, della registrazione Emas e della certificazione per la sicurezza Oshas 18001.

 

C.C.

Copyright © - Riproduzione riservata
Inaugurato a Ravenna l’impianto Disidrat per il recupero dei rifiuti Periti.info