Quinto Conto Energia: gli incentivi sono agli sgoccioli | Periti.info

Quinto Conto Energia: gli incentivi sono agli sgoccioli

wpid-12310_qce.jpg
image_pdf

Il Gestore dei servizi energetici (Gse) informa che il contatore fotovoltaico, posizionato sulla home page del proprio sito web, è stato aggiornato con i dati relativi agli impianti fotovoltaici, entrati in esercizio a partire dal 27 agosto 2012, che hanno presentato richiesta di accesso alle tariffe incentivanti del Quinto Conto Energia.

Il costo annuo che raggruppa tutti i sistemi incentivanti è giunto a 6.329.322.050 euro, gli impianti in esercizio sono 440.954 e la potenza ha raggiunto i 15.486.640 KW. Secondo il Dm del 5 luglio 2012, si potrà mettere la parola fine al Quinto conto energia non appena saranno raggiunti i 6,7 miliardi di euro.

Il Gse ricorda inoltre che, ai fini del raggiungimento del costo indicativo cumulato annuo degli incentivi di 6,7 miliardi di euro, ai costi riportati sul contatore devono essere sommati: il costo già impegnato per i grandi impianti iscritti nei registri del 4°Conto Energia in posizione utile ma non ancora in esercizio, pari attualmente a 21 milioni di euro; le risorse che saranno impegnate dagli impianti iscritti in posizione utile nei registri del 5° Conto Energia, anche se non ancora in esercizio.

Inoltre, in attuazione di quanto previsto dal Dm 5 luglio 2012, alla mezzanotte di ieri 18 settembre 2012 si è chiuso il periodo di iscrizione al 1° registro informatico del Quinto Conto Energia per gli impianti fotovoltaici superiori a 12 kW. La graduatoria degli impianti ammessi entro il limite di costo previsto dal Decreto sarà pubblicata sul sito internet del Gse entro 20 giorni dalla data di chiusura del registro.

O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
Quinto Conto Energia: gli incentivi sono agli sgoccioli Periti.info