Lcd e flat tv trainano il mercato, boom in Italia | Periti.info

Lcd e flat tv trainano il mercato, boom in Italia

wpid-5634_elettronica.jpg
image_pdf

Il 2010 si chiuderà con una crescita del 3,1% a 64,5 miliardi di euro. Questa la previsione Eito (European information technology observatory) per il mercato europeo dell’elettronica di consumo, elaborata sulla base dei dati Gfk.

“La principale ragione dell’andamento positivo – ha spiegato il presidente Eito, Bruno Lamborghini – è il forte aumento delle vendite di televisori a schermo piatto prima del campionato mondiale di calcio”. Secondo l’Osservatorio, metà delle vendite di elettronica di consumo a livello europeo può esser fatta risalire ai dispositivi Lcd e al plasma, le cui vendite sono destinate a salire ancora del 13% fino a toccare i 32 miliardi di euro nel 2010.

Il mercato ha ricevuto un’ulteriore spinta dal passaggio al digitale terrestre che ha fatto lievitare le vendite di decoder e set-top box. Francia, Italia e Gran Bretagna hanno visto tassi di crescita fino all’85%. Altre categorie in ascesa sono i lettori blu-ray, le fotocamere digitali e i sistemi hi-fi, mentre soffrono videogiochi, lettori mp3 e dispositivi di navigazione, registrando un segno negativo nel giro d’affari.

Secondo Eito, tra i Paesi europei, la crescita più forte si registra in Italia con un tasso del 4,8% a 6,5 miliardi di euro, seguita dalla Germania con un +3% a 13,4 miliardi . L’elettronica di consumo è invece in calo in Spagna e Francia con una flessione, rispettivamente, dello 0,5 e dell’1,3 per cento. La performance peggiore è registrata in Gran Bretagna, dove le vendite sono crollate – per la terza volta consecutiva nel corso del 2010 – dell’11% a circa 10 miliardi di euro.

di O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
Lcd e flat tv trainano il mercato, boom in Italia Periti.info