Oltre 133mln di tonnellate di CO2 emesse sulle strade italiane | Periti.info

Oltre 133mln di tonnellate di CO2 emesse sulle strade italiane

wpid-2669_sb000n00.jpg
image_pdf

Il settore dei trasporti in Italia continua a essere quello a piu’ rapida crescita in termini di emissioni di CO2: nel corso dell’anno sarebbero stati circa 50 milioni i veicoli circolanti sulle strade del nostro Paese, di cui 35 milioni di autovetture, 4,5 milioni di motocicli, 4 milioni di autocarri, 6 milioni di ciclomotori e 93 mila di autobus. La quota di emissioni raggiunta e’ di 133,22 milioni di tonnellate di CO2, con un incremento superiore al 27% rispetto al 1990. E lo stile di guida incide sui consumi fino al 10-15%.

Sono alcuni dei risultati di una ricerca sulle emissioni di CO2 dei veicoli a motore in circolazione sulla rete viabilistica italiana condotta da Eco-way, una societa’ italiana di consulenza nel settore climate change, su dati elaborati da Teleparking. Un cittadino medio emette 410 chilogrammi di CO2 ogni anno se viaggia in metropolitana, 780 kg se viaggia in autobus e ben 1230 kg se viaggia in automobile. L’Italia detiene il primato mondiale per numero di auto private pro-capite, 1,69 abitanti per auto, e mediamente sono 13.000 i km percorsi in un anno dal singolo automobilista, pari a piu’ 26% rispetto alla media Ue. Sebbene la popolazione sia stabile dal 1990, la mobilita’ delle persone e’ cresciuta significativamente, insieme ai consumi di energia e, di conseguenza, alle emissioni di gas-serra.

Il settore dei trasporti, riferisce Eco-way, la cui domanda e’ in costante espansione, si dimostra per l’Italia din particolare criticita’ per il raggiungimento degli obiettivi stabiliti dal protocollo di Kyoto per il 2012. Per limitare le emissioni di CO2, oltre a scegliere veicoli piu’ eco-compatibili, come quelli a combustibile alternativo (metano, Gpl e Bifuel) o il modello con cilindrata piu’ bassa, sembra che l’adozione di un determinato stile di guida sia un utile fattore per contribuire alla riduzione dei gas serra, arrivando a ridurre i consumi complessivi del 10-15% se si pensa che cambiare sempre marcia nel modo sbagliato puo’ aumentare i consumi fino al 30% o che esagerare con l’aria condizionata puo’ aggiungere un altro 5% alle emissioni.

Fonte: Ansa

Copyright © - Riproduzione riservata
Oltre 133mln di tonnellate di CO2 emesse sulle strade italiane Periti.info