Contratti di solidarieta' anche per gli studi professionali | Periti.info

Contratti di solidarieta’ anche per gli studi professionali

wpid-1982_studio.jpg
image_pdf

La Direzione generale per l’attività ispettiva del Ministero del Lavoro ha fornito chiarimenti sull’estensibilità dell’integrazione salariale, il cosiddetto contratto di solidarietà ,con relativa diminuzione dell’orario lavorativo per i dipendenti degli studi professionali.

Rispondendo a un’istanza di interpello presentata dal Consiglio Nazionale dell’Ordine dei Consulenti del Lavoro, il Ministero ha dunque stabilito che, come le imprese, anche il professionista può dunque ricorrere a una riduzione dell’orario di lavoro.

I contratti di solidarietà – ha ricordato il Ministero interpellato – prevedono un’integrazione salariale a favore del lavoratore nella misura del 25% della retribuzione corrisposta a carico dell’Inps e del 25% a carico del datore di lavoro nonché agevolazioni a favore di quest’ultimo.

Con la crisi economica che incalza e per evitare i licenziamenti, ancora una volta gli studi professionali vengono equiparati alle aziende, sulla base della nozione più ampia di “datore di lavoro”, fornita dalla Corte di Giustizia Europea.

O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
Contratti di solidarieta’ anche per gli studi professionali Periti.info