I cinque vincitori del Premio Paolo Scolari 2013 | Periti.info

I cinque vincitori del Premio Paolo Scolari 2013

wpid-2534_PremioPaoloScolari.jpg
image_pdf

Dare un riconoscimento a coloro che si sono distinti, a vario titolo, nel mondo della normazione tecnica: è questo il significato del Premio Paolo Scolari, giunto quest’anno alla sua settima edizione, che ha visto svolgersi come di consueto la cerimonia di premiazione dei candidati vincitori in apertura dell’Assemblea ordinaria dei Soci.

Il conferimento del Premio è l’occasione per ringraziare tutti coloro che hanno operato per far crescere e consolidare il ruolo e la funzione dell’Uni nel sistema economico e sociale del nostro Paese, nonché la sua visibilità e la sua legittimazione – ha dichiarato in apertura Piero Torretta, presidente Uni.

Allo sviluppo della politica istituzionale, ideando tra l’altro il percorso che ha portato alla definizione delle prassi di riferimento, ha contribuito in maniera significativa Sergio Bracco, ex vicepresidente Uni, che è stato insignito del premio.

Altro premiato è Gianni Cavinato, rappresentante del Consiglio nazionale dei consumatori e degli utenti. “E’ un premio a tutti i colleghi che hanno contribuito all’obiettivo di un’attiva e costante collaborazione con il mondo della normazione tecnicadichiara Cavinato. Una collaborazione che ovviamente non deve limitarsi semplicemente all’utilizzo delle norme tecniche, ma ben più significativamente all’elaborazione delle stesse, perché solo contribuendo in prima persona al suo sviluppo la normazione tecnica può dispiegare in pieno le proprie potenzialità”.

A una attività classica della normazione tecnica si riferisce invece il premio conferito a Giulio Costa, per ben 18 anni presidente della Commissione tecnica “Saldature” e da sempre impegnato in questo delicato settore e in quello delle prove non distruttive anche con incarichi a livello internazionale.

Ad un’altra attività classica della normazione tecnica si riconduce il premio assegnato a Paolo Tattoli, presidente della Commissione tecnica “Impianti di ascensori, montacarichi, scale mobili e apparecchi similari”, una delle più delicate del sistema Uni.

L’ultima premiazione si colloca in un ambito innovativo: quello della formazione, che svolge un ruolo determinante sotto molti aspetti nel mondo della normazione tecnica. Se è vero infatti che le norme vanno applicate, è altrettanto vero che per applicarle bisogna adeguatamente conoscerle. Il premio viene conferito ad Arianna Rigo, responsabile qualità della Prodeco Pharma, che si è distinta nella partecipazione ai corsi di formazione Uni.

Copyright © - Riproduzione riservata
I cinque vincitori del Premio Paolo Scolari 2013 Periti.info