Il certificato di stabilità non basta: serve il fascicolo del fabbricato | Periti.info

Il certificato di stabilità non basta: serve il fascicolo del fabbricato

I periti industriali accolgono positivamente la proposta del certificato di stabilità degli edifici. Ma allo stesso tempo sottolineano la necessità di rendere obbligatorio il fascicolo del fabbricato

Stabilita_Immobili_fascicolo_Fabbricato
image_pdf

Il certificato di stabilità degli immobili è una buona idea ma non è sufficiente senza fascicolo del fabbricato. A dichiararlo è il Consiglio nazionale periti industriali e periti industriali laureati, a commento della proposta, anticipata dal ministro delle Infrastrutture, Graziano Delrio, di rendere obbligatorio il certificato di stabilità per gli edifici.

È un tema di grande attualità, anche alla luce degli ultimi tragici eventi di cronaca, in particolare del crollo della palazzina a Torre Annunziata che ha causato vittime e feriti. Un tema che non può non toccare da vicino quanto affermano i periti industriali da tempo, cioè garantire un piano di sicurezza integrata attraverso un elemento quale il fascicolo del fabbricato.

Con il fascicolo, per i periti industriali, “non solo è possibile ottenere una mappatura dell’intero sistema abitativo ma anche programmarne gli interventi necessari ai fini di una completa messa in sicurezza del patrimonio immobiliare italiano.”

I dati del Consiglio nazionale dei periti industriali hanno il supporto scientifico di una ricerca commissionata nel 2012 al Politecnico di Milano che, andando oltre la semplice idea di Fascicolo del fabbricato, ha permesso di associare ad esso una serie di indici di efficienza (degrado, invecchiamento e documentazione), capaci di valutare lo stato documentale e soprattutto di conservazione di un immobile.

In questo modo il libretto, sempre per i periti, “diventa non un nuovo documento da aggiungere a quelli esistenti come qualcuno pensa, ma uno strumento di misura dello stato dell’edificio e una certificazione sul suo stato di sicurezza. Quindi non solo un elenco dei dati ma un’elaborazione statistica degli stessi.”

Leggi anche: Fascicolo del fabbricato: le nuove linee guida aggiornate del Cnpi

Copyright © - Riproduzione riservata
Il certificato di stabilità non basta: serve il fascicolo del fabbricato Periti.info