Industria e scuola tecnica si incontrano | Periti.info

Industria e scuola tecnica si incontrano

wpid-1727_istitutotecnico.jpg
image_pdf

Mettere in rete il mondo dell’industria con quello degli istituti professionali e tecnici. Questo l’obiettivo del nuovo progetto che vede la città di Caserta protagonista.

Su iniziativa del Consiglio Nazionale dei Periti Industriali, in sinergia con Confindustria Caserta, il Centro studi ad Alta Formazione Maestri del lavoro e gli istituti tecnici Statali della provincia di Caserta, è nata la Rete Caserta Lavoro, l’iniziativa volta a favorire il dialogo e lo scambio di conoscenze e professionalità tra il mondo dell’industria e quello della scuola.

Il progetto si inquadra all’interno delle nuove norme per il riordino degli istituti tecnici ai sensi dell’articolo 64, comma 4 del decreto leggo del 25 giugno 2008 n. 112 convertito in legge successivamente, fortemente propugnata dal sistema confindustriale. Essa ha lo scopo, infatti, di promuovere presso le scuole una cultura progettuale, professionale e organizzativa capace di garantire il miglioramento continuo del servizio e i risultati di apprendimento da parte degli studenti.

In altri termini, con la costituzione all’interno degli istituti dei Comitati tecnico scientifici si vuole favorire la possibilità di dare sempre più un ruolo attivo alle industrie locali, per avere dei tecnici preparati e in linea con le esigenze del mondo produttivo.

La sottoscrizione del protocollo è avvenuta presso la sede di Confindustria Caserta, con la presenza del presidente nazionale dei periti laureati Giuseppe Jonga e del presidente degli industriali di Terra di Lavoro Antonio Della Gatta.

All’incontro ha partecipato anche Anna De Martino, esperta di statistica, che sta realizzando una studio conoscitivo sulla collocazione nel mondo del lavoro di circa 1.600 allievi dell’Itis Giordani che si sono diplomati negli ultimi cinque anni.

L’iniziativa è la prima formalizzata in Italia e ambisce evidentemente a divenire punto di riferimento per le scuole tecniche di tutte le altre province oltre che del mondo imprenditoriale. Nel confronto che ha fatto da preludio alla stipula dell’accordo, infatti, larga parte è stata dedicata alla messa a fuoco delle problematiche che interessano gli istituti tecnici, chiamati ad adeguare programmi e indirizzi alle continue e mutevoli esigenze della produzione industriale e, in definitiva, del mercato del mondo del lavoro.

di O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
Industria e scuola tecnica si incontrano Periti.info