Legge Concorrenza in G.U.: i punti principali | Periti.info

Legge Concorrenza in G.U.: i punti principali

Dalle società di ingegneria all’assicurazione professionale, dal preventivo obbligatorio all’aggiornamento catastale: sintesi dei principali punti del Ddl concorrenza, in vigore dal 29 agosto

image_pdf

Il Consiglio nazionale dei periti industriali riassume i punti salienti della Legge sulla Concorrenza, entrata in vigore il 29 agosto. Si tratta del testo conosciuto finora come “ddl concorrenza”, approvato in via definitiva lo scorso 4 agosto (recante Legge 4 agosto 2017, n. 124: Legge annuale per il mercato e la concorrenza) e apparsa in G.U. il 14 agosto (G.U. Serie Generale n. 189 del 14 agosto 2017).
Ecco le novità principali.

Preventivo obbligatorio e compensi per le prestazioni professionali
Si stabilisce che il preventivo di massima del compenso della prestazione professionale, la comunicazione obbligatoria dei professionisti ai clienti sul grado di complessità dell’incarico, gli oneri ipotizzabili dal conferimento alla conclusione, gli estremi della polizza assicurativa per i danni provocati nell’esercizio dell’attività professionale siano messi nel preventivo che questo debba essere reso in forma scritta o digitale.

Assicurazione professionale
Le polizze per assicurazione professionale non devono essere limitate agli incidenti denunciati nel periodo di validità del contratto. La copertura assicurativa deve coprire richieste di risarcimento presentate entro i dieci anni dalla scadenza della polizza, riferite a “errori” del professionista accaduti nel periodo di vigenza della stessa. La Camera ha esteso il principio alle polizze assicurative in corso di validità alla data di entrata in vigore della legge.

Società di ingegneria
Alle società di ingegneria costituite in forma di società di capitali o cooperative viene estesa la disciplina che ha consentito l’esercizio della professione in forma societaria (a condizione che, entro sei mesi, le società di ingegneria in questione abbiano i requisiti richiesti dalla legge di stabilità 2012 – Legge n. 183 del 2011) e dal regolamento attuativo per le società tra professionisti (D.M. 8 febbraio 2013, n. 34). Per i contratti stipulati dalla data di entrata in vigore della n. 124/2017, le società di ingegneria devono stipulare una polizza di assicurazione per la copertura dei rischi derivanti dalla responsabilità civile e per garantire che le attività siano svolte da professionisti iscritti agli albi. L’Autorità nazionale Anticorruzione pubblicherà su internet l’elenco delle società. (Il CNPI, in accordo con la RPT, aveva criticato la previsione dell’art. 55 del Ddl che estende alle società di ingegneria, costituite in forma di società di capitali o cooperative, la disciplina della legge n. 266/1997, che consente l’esercizio della professione in forma associata, tentando di evitarne l’approvazione, purtroppo, però, con esito negativo).

Aggiornamento catastale
Il provvedimento introduce anche alcune novità in materia di Catasto: ai commi 173-174 sono state introdotte modifiche all’art. 6 del Testo Unico per l’edilizia (n. 380/2001), sugli obblighi di aggiornamento catastale per gli interventi edilizi effettuati senza titolo abilitativo come attività di edilizia libera: gli atti di aggiornamento catastale devono essere presentati direttamente all’Agenzia delle entrate territoriale. Nel caso in cui gli interventi edilizi siano iniziati prima dell’entrata in vigore della Legge in oggetto, il proprietario degli immobili dovrà provvedere agli atti di aggiornamento catastale entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della stessa altrimenti potrebbe incorrere in sanzioni.

Copyright © - Riproduzione riservata
Legge Concorrenza in G.U.: i punti principali Periti.info