Protezione passiva sulla resistenza al fuoco delle strutture: incontro tecnico | Periti.info

Protezione passiva sulla resistenza al fuoco delle strutture: incontro tecnico

image_pdf

Protezione passiva sulla resistenza al fuoco
delle strutture: incontro tecnico

Organizzato con il patrocinio del Consiglio Nazionale dei Periti industriali e dei Periti industriali laureati, questo corso di formazione gratuito è dedicato a “I nuovi regolamenti di prevenzione incendi per la protezione passiva sulla resistenza al fuoco delle strutture: cosa cambia, cosa deve sapere e come si deve adeguare il professionista“. Si terrà a Venezia, il 16 Settembre 2008, presso il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Venezia, Via della Motorizzazione Civile 6 – Mestre.

La resistenza al fuoco è da sempre una delle armi principali adottate dall’uomo per combattere gli effetti devastanti di un incendio. Tutto l’apparato normativo europeo, infatti, si basa sul concetto di compartimentazione e di confinamento dell’incendio in luoghi predefiniti ed appositamente progettati. Utilizzare questi concetti è spesso meno intuitivo di quanto possa apparire all’inizio, pertanto è necessaria una profonda conoscenza dei concetti di resistenza al fuoco, dei materiali da costruzioni, degli effetti del calore sulle prestazioni meccaniche delle strutture, delle caratteristiche dei prodotti isolanti e protettivi oltre alla capacità di effettuare una corretta valutazione critica dei certificati di prova e della posa in opera dei sistemi in sede progettuale. Il D.M. 14.09.2005 (Testo Unico sulle Costruzioni) ha posto in evidenza quanto era noto ormai da diversi anni: la Fire Safety Engineering (FSE) è di fatto la metodologia di riferimento per il progetto delle strutture all’incendio con metodi prestazionali. I recenti Decreti Ministeriali sulla classificazione di resistenza al fuoco di prodotti ed elementi costruttivi di opere da costruzione – D.M. 16.02.2007 e sulla determinazione della resistenza al fuoco delle strutture soggette al controllo VV.F.- D.M. 09.03.2007, inoltre, hanno creato un panorama legislativo completamente diverso dal passato ed innovativo rispetto a molteplici punti di vista.

Il seminario, prendendo spunto dal delicato passaggio fra le richieste prestazioni e quelle prescrittive, introduce i concetti di ingegneria della sicurezza, di protezione strutturale, di compartimentazione passiva e di tipologia di esposizione al fuoco attraverso curve nominali, naturali e parametriche. Sono inoltre prese in considerazione ed esaminate nel dettaglio le certificazioni di resistenza al fuoco delle strutture, le nuove classi di reazione al fuoco, la responsabilità del professionista nella certificazione della resistenza al fuoco delle strutture e la verifica analitica della resistenza al fuoco e gli aspetti pratici, certificativi e cantieristici.

Programma

9.00 Registrazione Partecipanti
9.30 Inizio Lavori
Comandante Ing. Fabio Dattilo
Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Venezia
Saluto di benvenuto

Maurizio Antonelli
Direttore Responsabile Associazione Firepro
L’EVOLUZIONE DEL QUADRO NORMATIVO E LA FORMAZIONE FIREPRO

Ing. Aldo Iacono
FIRE SAFETY ENGINEERING, IL NUOVO APPROCCIO PRESTAZIONALE ALLA PREVENZIONE INCENDI: DM 9 MAGGIO 2007 E LE NORME INTERNAZIONALI (ISO/TR 13387 E NFPA 101); GLI SCENARI D’INCENDIO; I MODELLI DI CALCOLO: FDS (ESEMPI PRATICI DI APPLICAZIONE)

Prof. Paolo Setti
Professore Politecnico di Milano
IL RUOLO DEL PROGETTISTA NELL’APPROCCIO PRESTAZIONALE ALLA PREVENZIONE INCENDI

12.30 Dibattito
13.00 Interruzione dei lavori

14.30 Ripresa dei lavori
Ing. Aldo Iacono
Prof. Paolo Setti

17.30
Dibattito
18.00 Fine lavori

Per la partecipazione al corso, gratuita, si prega di inviare la scheda di iscrizione almeno 3 giorni prima della data di inizio del corso secondo le modalità indicate nella scheda. I Collegi dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati rilasceranno rispettivi crediti formativi.

Scarica la scheda

Copyright © - Riproduzione riservata
Protezione passiva sulla resistenza al fuoco delle strutture: incontro tecnico Periti.info