Spazzatura elettronica: per l'ONU è un'emergenza mondiale | Periti.info

Spazzatura elettronica: per l'ONU è un'emergenza mondiale

wpid-4194_fst.jpg
image_pdf

Ben presto dovremo fare i conti con l’immensa mole di rifiuti elettronici. È l’appello lanciato a Bali dal Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente (Pnua) in occasione della diffusione degli ultimi dati riguardanti i rifiuti derivanti da PC, telefonini, stampanti, televisori, frigoriferi e altri elettrodomestici e oggetti di elettronica da consumo.

Il dossier, partendo dal presupposto che le vendite di prodotti elettronici in paesi come Cina, India, ma anche Africa e America Latina, sono destinate ad aumentare significativamente in questi anni, analizza i dati provenienti da 11 paesi in via di sviluppo e mette nero su bianco le stime, attuali e future, della produzione di rifiuti, sottolineando come tra 10 anni potremmo trovarci sommersi dalla cosiddetta spazzatura elettronica.

Nel rapporto, alla cui stesura ha collaborato anche l’Agenzia svizzera per l’ambiente, si legge che nelle nazioni in via di sviluppo i rifiuti di materiali elettronici cresceranno in misura esponenziale nei prossimi dieci anni: soltanto l’India registrerà entro il 2020 un aumento del 500% rispetto ai livelli del 2007. Sempre fra dieci anni i rifiuti elettronici di Cina e Sudafrica saranno il 400% in più rispetto a quelli del 2007. In particolare, in Cina, la spazzatura ottenuta dai telefoni cellulari sarà sette volte di più del 2007, mentre in India sarà 18 volte maggiore.

L’e-waste, precisa l’Onu, aumenta in tutto il mondo di circa 40 milioni di tonnellate l’anno e l’emissione delle tossine cresce quando i rifiuti vengono bruciati impropriamente da soggetti non autorizzati, attratti dalla presenza di metalli di valore come rame e oro. Gli Usa sono il maggior produttore di rifiuti elettronici, tre milioni di tonnellate stimati per il 2010. A seguire la Cina, con 2,3 milioni.

Copyright © - Riproduzione riservata
Spazzatura elettronica: per l'ONU è un'emergenza mondiale Periti.info