Stop alla produzione e importazione di prodotti chimici non registrati | Periti.info

Stop alla produzione e importazione di prodotti chimici non registrati

wpid-6113_img.jpg
image_pdf

Il Regolamento 1272/2008 relativo alla classificazione, all’etichettatura e all’imballaggio delle sostanze e delle miscele che modifica e abroga le Direttive 67/548/CEE e 1999/45/CE e che reca modifica al Regolamento (CE) 1907/2006 è entrato in vigore lo scorso 20 gennaio 2009 ma l’applicazione dei nuovi criteri di classificazione, etichettatura e imballaggio sarà obbligatoria a partire dal 1° dicembre 2010 per le sostanze e dal 1° giugno 2015 per le miscele. A partire da questa data, quindi, tutte le sostanze prodotte e importate in UE in quantità maggiore alle 1.000 tonnellate all’anno, o rientranti in specifiche categorie di pericolosità, dovranno essere registrate presso ECHA (Agenzia Europea per le sostanze chimiche). L’1 dicembre diventa quindi una data importante per le aziende coinvolte, le quali, se dovessero contravvenire rischierebbero un’ammenda fino a 90.000 euro per ogni singola sostanza non registrata.
Entro il 3 gennaio 2011 inoltre, i Produttori e Importatori di sostanze sul mercato al 1° dicembre 2010 dovranno provvedere a notificarne la classificazione e l’etichettatura all’ECHA tramite il portale REACH.IT. La procedura di registrazione richiede che produttori e importatori europei trasmettano a ECHA, per ogni sostanza e attraverso il Portale Reach-IT, un dettagliato dossier tecnico, contenete informazioni sulle proprietà intrinseche della sostanza, sugli usi e sulla classificazione di pericolo e un rapporto sulla sicurezza chimica (solo se la sostanza è prodotta/importata in quantità maggiore di 10 tonnellate/anno) che descriva l’uso sicuro della sostanza. Dal Reach sono escluse le sostanze radioattive, quelle soggette a supervisione doganale e tutte quelle sostanze soggette ad altre normative come: cosmetici, farmaci, alimenti, rifiuti.

Copyright © - Riproduzione riservata
Stop alla produzione e importazione di prodotti chimici non registrati Periti.info