Una nuova norma tecnica per l'edilizia | Periti.info

Una nuova norma tecnica per l’edilizia

wpid-12489_progettazione.jpg
image_pdf

“Una norma innovativa”. È Giorgio Timellini, coordinatore del Gruppo di Lavoro “Pavimenti di ceramica e adesivi per rivestimenti ceramici” della Commissione tecnica Uni “Prodotti, processi e sistemi per l’organismo edilizio”, a esprimere con queste parole la soddisfazione per la conclusione dei lavori del progetto “Piastrellature ceramiche a pavimento e a parete – Istruzioni per la progettazione, l’installazione e la manutenzione”.

Si tratta della prima norma nazionale in materia, che colma un vuoto sinora solo parzialmente coperto dal Cen/Tr 13548 “Regole generali per la progettazione e l’installazione delle piastrellature di ceramica”, recepito da Uni nel 2006. Sebbene in Italia il panorama dei produttori e degli installatori di piastrelle in ceramica sia tra i più importanti in Europa, sino ad oggi il nostro Paese non si era dotato di una norma nazionale. Il progetto ora è concluso e quanto prima entrerà a far parte del corpus normativo Uni.

Il testo è articolato e affronta alcuni aspetti nuovi, sinora non trattati da altre analoghe norme europee, come lo scambio di informazioni tra tutte le parti coinvolte nella progettazione e installazione delle piastrellature o le fasi di collaudo e accettazione.

La nuova norma va nella direzione di sottolineare le competenze e il ruolo centrale tanto dei progettisti quanto dei posatori. “All’estero esistono scuole per posatori. In Italia no – aggiunge Timellini –. In questo senso questa norma può essere anche un punto di partenza per la formazione di una categoria di posatori ampia e qualificata”.

O.O.

Copyright © - Riproduzione riservata
Una nuova norma tecnica per l’edilizia Periti.info