Venezia traccia la road map della sostenibilita' | Periti.info

Venezia traccia la road map della sostenibilita’

wpid-13676_Veneziatraccialaroadmapdellasostenibilita.jpg
image_pdf

Il consiglio comunale di Venezia ha approvato all’unanimità il Piano di azione per l’energia sostenibile (Paes), che impegnerà l’amministrazione e la città a perseguire con efficacia e coerenza programmi di riduzione delle emissioni di CO2 e del ricorso a fonti energetiche fossili e di sviluppo delle fonti pulite e rinnovabili.

Si tratta di un piano elaborato nell’ambito del programma europeo conosciuto come “patto dei sindaci” che unisce una vasta rete di città europee impegnate sugli stessi obiettivi e sostenute dall’Unione europea, che considererà l’adesione a questo “patto” come condizione preliminare per accedere a finanziamenti comunitari.

Entro il 2020, dunque, la riduzione delle emissioni di anidride carbonica sul territorio ammonterà a oltre 300mila tonnellate annue grazie a interventi che porteranno a un maggior ricorso a fonti rinnovabili e a un recupero di efficienza energetica, a interventi nel campo della pianificazione urbanistica e del regolamento edilizio, a nuove forme di illuminazione e riscaldamento, allo sviluppo della mobilità sostenibile.

Tutte le azioni in programma implicano la cooperazione del territorio e circa un terzo coinvolge direttamente categorie ed enti collegati. Il piano, integralmente pubblicato sul sito del comune, verrà costantemente monitorato e integrato con nuove azioni che seguiranno costantemente l’evolversi del quadro locale.

Copyright © - Riproduzione riservata
Venezia traccia la road map della sostenibilita’ Periti.info