AUTORITA' PER L' ENERGIA ELETTRICA E IL GAS - DELIBERAZIONE 26 Settembre 2007 | Periti.info

AUTORITA’ PER L’ ENERGIA ELETTRICA E IL GAS – DELIBERAZIONE 26 Settembre 2007

AUTORITA' PER L' ENERGIA ELETTRICA E IL GAS - DELIBERAZIONE 26 Settembre 2007 - Disposizioni in materia di aggiornamento del contributo tariffario per il conseguimento degli obiettivi di risparmio energetico di cui ai decreti ministeriali 20 luglio 2004. (Deliberazione n. 231/2007). (GU n. 242 del 17-10-2007 - Suppl. Ordinario n.208)

AUTORITA’ PER L’ ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

DELIBERAZIONE 26 Settembre 2007

Disposizioni in materia di aggiornamento del contributo tariffario
per il conseguimento degli obiettivi di risparmio energetico di cui
ai decreti ministeriali 20 luglio 2004. (Deliberazione n. 231/2007).

L’AUTORITA’ PER L’ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

Nella riunione del 26 settembre 2007;
Visti:
la legge 14 novembre 1995, n. 481/95;
il decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79;
il decreto legislativo 23 maggio 2000, n. 164;
i decreti ministeriali 24 aprile 2001;
il decreto ministeriale 20 luglio 2004 recante “Nuova
individuazione degli obiettivi quantitativi per l’incremento
dell’efficienza energetica negli usi fmali di energia, ai sensi
dell’art. 9, comma 1, del decreto legislativo 16 marzo 1999, n. 79”;
il decreto ministeriale 20 luglio 2004 recante “Nuova
individuazione degli obiettivi quantitativi nazionali di risparmio
energetico e sviluppo delle fonti rinnovabili, di cui all’art. 16,
comma 4, del decreto legislativo 23 maggio 2000, n. 164”;
la deliberazione dell’Autorita’ per l’energia elettrica e il gas
(di seguito: l’Autorita) 11 luglio 2001, n. 156/01;
la deliberazione dell’Autorita’ 11 luglio 2001, n. 157/01;
la deliberazione dell’Autorita’ 18 settembre 2003, n. 103/03 come
modificata dalla deliberazione dell’Autorita’ 11 novembre 2004, n.
200/04;
la deliberazione dell’Autorita’ 16 dicembre 2004, n. 219/04 (di
seguito: deliberazione n. 219/04);
il documento per la consultazione diffuso dall’Autorita’ in data
16 luglio 2007, Atto n. 28/07, recante “Aggiornamento del valore e
delle modalita’ di erogazione del contributo tariffario connesso al
meccanismo dei titoli di efficienza energetica (Modifica della
deliberazione 16 dicembre 2004, n. 219/2004)” (di seguito: documento
per la consultazione);
la comunicazione del Direttore Generale per l’energia e le
risorse minerarie del Ministero dello sviluppo economico del
17 settembre 2007 (prot. Autorita’ n. 025135 del 19 settembre 2007)
di convocazione del tavolo di monitoraggio dei decreti ministeriali
20 luglio 2004 (di seguito: tavolo di monitoraggio) per un pconfronto
su uno schema di decreto interministeriale di aggiornamento degli
stessi.
Considerato che:
la deliberazione n. 219/04, dando attuazione a quanto previsto
dall’art. 9, comma 1, dei decreti ministeriali 20 luglio 2004,
prevede un contributo tariffario per i costi sostenuti dai
distributori obbligati per il conseguimento degli obiettivi di
risparmio di energia primaria posti a loro carico dai decreti stessi;
l’art. 3, comma 2, della deliberazione n. 219/04 prevede che
entro il 30 settembre di ogni anno l’Autorita’ puo’ aggiornare il
valore del contributo tariffario riconosciuto ai distributori
soggetti agli obblighi dicui ai decreti ministeriali 20 luglio 2004;
con il documento pr la consultazione l’Autorita’ ha avanzato
proposte per la riduzione del valore del contributo tariffario
previsto per il conseguimento degli obiettivi di risparmio energetico
per l’anno 2007, in condizione del forte divario venutosi a creare
tra il valore del contributo previsto dalla deliberazione n. 219/04 e
i prezzi di scambio dei titoli di efficienza energetica, nonche’
dell’aumentata convenienza economica degli interventi di risparmio
energetico a seguito dell’incremento dei prezzi dei prodotti
energetici;
le proposte avanzate dall’Autorita’ sono orientate a:
a) evitare posizioni di rendita per i distributori obbligati ed
oneri ingiustificati a carico del sistema energetico nazionale
derivanti dall’erogazione di contributi tariffari per il
conseguimento di obiettivi di risparmio energetico;
b) allineare la regolazione in materia di erogazione del
contributo tariffario al disposto normativo dei decreti ministeriali
20 luglio 2004;
le osservazioni e i commenti ricevuti al documento per la
consultazione manifestano ampia condivisione delle preoccupazioni
espresse nel documento in relazione alla situazione di abbondanza di
offerta di titoli di efficienza energetica (di seguito: TEE) rispetto
alla domanda, alla conseguente perdita di valore dei TEE e riduzione
degli incentivi allo sviluppo di interventi di diffusione di
tecnologie ad alta efficienza energetica;
le osservazioni e i commenti ricevuti al documento per la
consultazione condividono altresi’ l’opinione dell’Autorita’ che la
sensibile discesa del valore economico dei TEE sia anche l’effetto
della crescente incertezza degli operatori di mercato generata dalla
mancanza di obiettivi di risparmio energetico su scala nazionale per
gli anni successivi al 2009 e che, di conseguenza, l’intervento
prioritario per ridurre gli squilibri evidenziati nel documento per
la consultazione consista in un celere innalzamento e prolungamento
temporale degli obiettivi di risparmio energetico e nell’estensione
del numero dei soggetti obbligati;
la gran parte dei soggetti consultati ha conseguentemente chiesto
all’Autorita’, anche nell’ambito della riunione del tavolo di
monitoraggio, di posticipare la decisione in merito all’eventuale
aggiornamento del contributo tariffario da effettuarsi nell’anno in
corso, in considerazione dell’imminente aggiornamento dei decreti
ministeriali 20 luglio 2004;
le osservazioni e i commenti ricevuti al documento per la
consultazione hanno evidenziato alcune dinamiche del mercato dei
titoli di efficienza energetica che richiedono ulteriori
approfondimenti, anche attraverso la richiesta di informazioni di
maggior dettaglio agli operatori.
Ritenuto opportuno:
accogliere la richiesta di posticipare la decisione
sull’eventuale revisione del contributo tariffario, limitatamente
alla revisione da effettuarsi nell’anno in corso, in considerazione
dell’imminente aggiornamento dei decreti ministeriali 20 luglio 2004
e al fine di effettuare ulteriori approfondimenti;
predisporre pertanto un provvedimento di deroga a quanto previsto
dall’art. 3, comma 2, della deliberazione n. 219/2004 in materia di
termini per l’aggiornamento del contributo tariffario, posticipando
tali termini al 30 novembre limitatamente all’aggiornamento da
effettuarsi nell’anno 2007.

Delibera:

1. Di approvare il seguente provvedimento:
Art. 1.

Definizioni

1.1 Ai fini del presente provvedimento si applicano le definizioni
di cui alla deliberazione dell’Autorita’ 16 dicembre 2004, n. 219/04
(di seguito: deliberazione n. 219/04).

Art. 2.

Termine per l’aggiornamento del contributo tariffario unitario
nell’anno 2007

2.1 Il termine di cui all’art. 3, comma 2, della deliberazione n.
219/04 e’ differito al 30 novembre limitatamente all’aggior-namento
da effettuarsi nell’anno 2007.
2. Di prevedere che il presente provvedimento sia pubblicato nella
Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana e sul sito internet
dell’Autorita’ (www.autorita.energialt), affinche’ entri in vigore
dalla data della sua prima pubblicazione.
Milano, 26 settembre 2007

Il Presidente: Ortis

AUTORITA’ PER L’ ENERGIA ELETTRICA E IL GAS – DELIBERAZIONE 26 Settembre 2007

Periti.info