COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA - DELIBERAZIONE 3 Agosto 2007 | Periti.info

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA – DELIBERAZIONE 3 Agosto 2007

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA - DELIBERAZIONE 3 Agosto 2007 - Riprogrammazione di risorse (20 milioni di euro) del Fondo per le aree sottoutilizzate, assegnate al Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio dalla delibera CIPE n. 20/2004 (punto 4.3). (Deliberazione n. 85/2007). (GU n. 271 del 21-11-2007 )

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

DELIBERAZIONE 3 Agosto 2007

Riprogrammazione di risorse (20 milioni di euro) del Fondo per le
aree sottoutilizzate, assegnate al Ministero dell’ambiente e della
tutela del territorio dalla delibera CIPE n. 20/2004 (punto 4.3).
(Deliberazione n. 85/2007).

IL COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA

Visti gli articoli 60 e 61 della legge 27 dicembre 2002, n.289
(legge finanziaria 2003), con i quali vengono istituiti, presso il
Ministero dell’economia e delle finanze e il Ministero delle
attivita’ produttive, i Fondi per le aree sottoutilizzate
(coincidenti con l’ambito territoriale delle aree depresse di cui
alla legge n. 208/1998 e al citato Fondo istituito dall’art.19, comma
5, del decreto legislativo n. 96/1993) nei quali si concentra e si
da’ unita’ programmatica e finanziaria all’insieme degli interventi
aggiuntivi, a finanziamento nazionale, che, in attuazione dell’art.
119, comma 5, della Carta costituzionale, sono rivolti al
riequilibrio economico e sociale fra aree del Paese e viene stabilita
la possibilita’ che questo Comitato, presieduto in maniera non
delegabile dal Presidente del Consiglio dei Ministri, in relazione
allo stato di attuazione degli interventi finanziati o alle esigenze
espresse dal mercato in merito alle singole misure, trasferisca
risorse dall’uno all’altro Fondo, con i conseguenti effetti di
bilancio;
Vista la propria delibera 29 settembre 2004, n. 20 (Gazzetta
Ufficiale n. 265/2004), concernente la ripartizione delle risorse per
interventi nelle aree sottoutilizzate per il periodo 2004-2007, con
la quale, al punto 4.3, e’ stata disposta un’assegnazione a favore
del Ministero dell’ambiente e tutela del territorio per un importo
complessivo di 32 milioni di euro, di cui 20 milioni da destinare
alla realizzazione di un progetto di microgenerazione diffusa (voce
D.3.3 della tabella di riparto della stessa delibera n. 20/2004),
parzialmente gia’ trasferite al predetto Ministero per un importo di
2,57 milioni di euro;
Vista la nota del Ministero dell’ambiente e della tutela del
territorio e del mare, prot. GAB/2007/8857/A06 del 31 luglio 2007,
con la quale viene richiesto un cambio di destinazione delle predette
risorse gia’ destinata ad interventi di microgenerazione diffusa, per
riprogrammarle in favore di interventi di riqualificazione ambientale
nel sito di interesse nazionale di Piombino;
Acquisito in seduta l’accordo del competente Ministero dello
sviluppo economico;
Ritenuto di accogliere la predetta richiesta di riprogrammazione;

Delibera:

1. Le risorse assegnate, a valere sul Fondo per le aree
sottoutilizzate, in favore del Ministero dell’ambiente e della tutela
del territorio dal punto 4.3 della delibera CIPE n. 20/2004 per la
realizzazione di interventi di microgenerazione diffusa, pari
complessivamente a 20 milioni di euro, sono riprogrammate, per lo
stesso importo, in favore di interventi di riqualificazione
ambientale da realizzare nel sito di interesse nazionale di Piombino.
2. Rimane in ogni caso invariato il termine del 31 dicembre 2007
fissato dal punto 6.7 della citata delibera CIPE n. 20/2004, per
l’impegnabilita’ delle risorse da parte dei beneficiari finali,
attraverso obbligazioni giuridicamente vincolanti.
Roma, 3 agosto 2007
Il Presidente: Prodi Il segretario del CIPE: Gobbo
Registrato alla Corte dei conti il 30 ottobre 2007 Ufficio di
controllo Ministeri economico-finanziari, registro n. 5 Economia e
finanze, foglio n. 272

COMITATO INTERMINISTERIALE PER LA PROGRAMMAZIONE ECONOMICA – DELIBERAZIONE 3 Agosto 2007

Periti.info