DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 7 Marzo 2007 | Periti.info

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 7 Marzo 2007

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 7 Marzo 2007 - Ripartizione di risorse finanziarie stanziate ai sensi dell'articolo 1, comma 1014, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, in favore delle regioni Liguria, Veneto e della provincia di Vibo Valentia, colpite dagli eventi alluvionali e meteorologici dell'anno 2006. (GU n. 134 del 12-6-2007 )

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 7 Marzo 2007

Ripartizione di risorse finanziarie stanziate ai sensi
dell’articolo 1, comma 1014, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, in
favore delle regioni Liguria, Veneto e della provincia di Vibo
Valentia, colpite dagli eventi alluvionali e meteorologici dell’anno
2006.

IL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI

Vista la legge 24 febbraio 1992, n. 225;
Visto l’art. 107 del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112;
Visto il decreto-legge 7 settembre 2001, n. 343, convertito, con
modificazioni, dalla legge 9 novembre 2001, n. 401;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del
22 settembre 2006, con il quale e’ stato dichiarato lo stato di
emergenza in relazione alle eccezionali avversita’ atmosferiche
verificatesi nei giorni dal 14 al 17 settembre 2006 anche nei
territori delle regioni Liguria e Veneto;
Vista l’ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3549
del 25 ottobre 2006, recante: “Primi interventi urgenti di protezione
civile diretti a fronteggiare i danni conseguenti agli eccezionali
eventi alluvionali che hanno colpito il territorio della regione
Liguria nei giorni dal 14 al 17 settembre 2006”;
Visto il decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri con il
quale e’ stato dichiarato lo stato di emergenza nel territorio della
provincia di Vibo Valentia colpito dagli eventi alluvionali del
giorno 3 luglio 2006;
Vista l’ordinanza del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 3531
del 7 luglio 2006, recante: “Interventi urgenti di protezione civile
diretti a fronteggiare i danni conseguenti agli eccezionali eventi
atmosferici che hanno colpito il territorio della provincia di Vibo
Valentia il giorno 3 luglio 2006” e successive modificazioni ed
integrazioni;
Visto l’art. 1, comma 1014, della legge 27 dicembre 2006, n. 296,
con il quale, tra l’altro, e’ previsto che per il sostegno degli
interventi a favore delle popolazioni delle regioni Liguria e Veneto,
nonche’ della provincia di Vibo Valentia e del comune di Marigliano
in Campania colpite dagli eventi alluvionali e meteorologici
dell’anno 2006, e’ autorizzata altresi’ la spesa per ciascuno degli
anni 2007, 2008 e 2009, di 10 milioni di euro complessivi;
Considerato che, al fine di procedere all’attuazione della
disposizione di cui trattasi, il Dipartimento della protezione civile
della Presidenza del Consiglio dei Ministri ha avviato l’attivita’
istruttoria propedeutica all’adozione del relativo provvedimento di
riparto, che tiene conto della gravita’ dei fenomeni alluvionali che
hanno interessato i predetti territori e delle ulteriori risorse rese
disponibili dalla legge finanziaria per le medesime calamita’;
Considerato altresi’ che tra il 14 ed il 17 settembre 2006,
perturbazioni di origine atlantica hanno gravemente colpito i
territori delle province di Imperia, Savona e Genova, provocando
esondazioni di corsi d’acqua, movimenti franosi e danni ad opere
pubbliche, a proprieta’ private e al comparto produttivo ed agricolo;
Tenuto conto che i danni causati dai medesimi fenomeni atmosferici
ai territori della regione Veneto ed in particolare delle province di
Venezia, Treviso e Padova, sono di diversa e di considerevole minore
entita’;
Considerato che, per quanto riguarda la provincia di Vibo Valentia,
colpita dagli eccezionali eventi atmosferici del giorno 3 luglio
2006, che pure hanno causato notevoli danni, il comma 1015 dell’art.
1 della predetta legge n. 269 del 2006 ha stanziato ulteriori risorse
finanziarie pari a euro 8 milioni;
Tenuto conto che per il comune di Marigliano in Campania, non
avendo agli atti alcuna segnalazione circa i fenomeni che hanno
interessato il predetto comune, il Dipartimento della protezione
civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri con nota del
19 gennaio 2007 ha inviato al Presidente della regione Campania una
richiesta volta ad acquisire elementi di conoscenza circa i fenomeni
avversi che hanno interessato nell’anno 2006 il predetto comune ed i
conseguenti danni causati;
Tenuto conto che ad oggi non e’ pervenuta alcuna comunicazione da
parte dell’amministrazione regionale;
Su proposta del capo del Dipartimento della protezione civile della
Presidenza del Consiglio dei Ministri;

Decreta:

Art. 1.
1. Al fine di provvedere al sostegno degli interventi a favore
delle popolazioni delle regioni Liguria e Veneto, della provincia di
Vibo Valentia le risorse finanziarie stanziate dall’art. 1,
comma 1014, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, sono cosi’
ripartite per ciascuno degli anni 2007, 2008 e 2009:
regione Liguria euro 7.500.000,00;
regione Veneto euro 2.000.000,00;
provincia di Vibo Valentia euro 500.000,00.
Il presente decreto verra’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale
della Repubblica italiana.
Roma, 7 marzo 2007
Il Presidente: Prodi

Registrato alla Corte dei conti il 28 maggio 2007
Ministeri istituzionali, Presidenza del Consiglio dei Ministri,
registro n. 6, foglio n. 147

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 7 Marzo 2007

Periti.info