Emilia-Romagna Delib. 7 febbraio 2017, n. 108 (sostenibilità ambientale, consumi, pubblici) | Periti.info

Emilia-Romagna Delib. 7 febbraio 2017, n. 108 (sostenibilità ambientale, consumi, pubblici)

Approvazione del "Piano d'azione per la sostenibilità ambientale dei consumi pubblici in Emilia-Romagna per il triennio 2016-2018" redatto ai sensi della L.R. n. 28 del 2009. (Proposta della Giunta regionale in data 28 novembre 2016, n. 2013) 2013) (B.U. 14 febbraio 2017, n. 39)

(Omissis)
Delibera
1) di perseguire i seguenti obiettivi:
– limitare, sostituire o eliminare progressivamente l’acquisto di prodotti tossici, pericolosi, difficilmente smaltibili o comunque a significativo impatto ambientale;
– preferire prodotti/servizi a più lunga durata, facilmente smontabili e riparabili, ad alta efficienza energetica, ottenuti con materiali riciclati/riciclabili, recuperati o da materie prime rinnovabili, e che minimizzano la produzione di rifiuti;
– promuovere nelle scelte di acquisto la diffusione di tecnologie ecologicamente compatibili, sistemi di produzione a ridotto impatto ambientale e sistemi pubblici di etichettatura ecologica dei prodotti (es. Regolamento CE 66/2010) che tengano conto dell’intero ciclo di vita dei prodotti/servizi che si intende acquistare;
– inserire nei criteri di aggiudicazione elementi ambientali che comportino un vantaggio economico all’amministrazione, valutato tenendo conto dei costi sostenuti lungo l’intero ciclo di utilizzo del prodotto/servizio;
– incentivare una politica di sostegno al Green Public Procurement (GPP) nelle procedure di acquisto di beni e servizi secondo criteri di sostenibilità ambientale, con l’obiettivo del raggiungimento entro il 2018 di un sistema di acquisti rispondente a criteri verdi pari al 50% del fabbisogno regionale;
– di incrementare l’attività di promozione del Green Public Procurement (GPP) presso gli Enti Locali regionali, nonché opportune iniziative per promuovere – in collaborazione con le Associazioni di categoria – nei settori delle attività imprenditoriali, produttive e di servizio il ricorso a strumenti volontari di certificazione ambientale di processo e di prodotto;
2) l’approvazione del Piano d’azione per la sostenibilità ambientale dei consumi pubblici per il triennio 2016-2018 della Regione Emilia-Romagna, che costituisce l’allegato 1, parte integrante e sostanziale della presente delibera, che in linea con quanto disposto dal Codice deli Appalti e delle Concessioni individua i prodotti e servizi sui quali applicare l’introduzione di criteri verdi da inserire nelle procedure di acquisto da effettuare sia in forma centralizzata attraverso Intercent-ER che in forma diretta dalle Direzioni regionali e definisce interventi per la sensibilizzazione e la formazione del personale regionale e degli enti pubblici del territorio regionale in materia di Green Public Procurement;
3) di dare mandato alla Giunta di costituire un gruppo di lavoro GPP costituito da un referente di ciascun settore che all’interno della amministrazione regionale effettua acquisti, istituito e coordinato dalla Direzione Generale Cura del Territorio e Ambiente insieme ad Intercent-ER; tale Gruppo di lavoro ha l’obiettivo di:
– attivare un sistema di monitoraggio annuale, così come previsto dalla L.R. 28 del 2009 che permetta di verificare l’attuazione del Piano e il raggiungimento degli obiettivi prefissati;
– definire un programma di informazione, sensibilizzazione e formazione sugli Acquisti Verdi a tutto il personale regionale con particolare riguardo ai responsabili degli acquisti regionali;
– progettare e coordinare azioni di sensibilizzazione verso gli enti locali e le imprese regionali in tema di acquisti verdi e di prodotti/servizi sostenibili;
4) di pubblicare la presente deliberazione nel Bollettino Ufficiale Telematico della Regione Emilia-Romagna.
(Omissis)
(Scaricare l’allegato)

Documento allegato

A questa pagina é allegato un file.

Scarica l file allegato
Emilia-Romagna Delib. 7 febbraio 2017, n. 108 (sostenibilità ambientale, consumi, pubblici)

Periti.info