MINISTERO DEI TRASPORTI - DECRETO 5 Marzo 2007 | Periti.info

MINISTERO DEI TRASPORTI – DECRETO 5 Marzo 2007

MINISTERO DEI TRASPORTI - DECRETO 5 Marzo 2007 - Oneri di servizio pubblico sulle rotte da e per le isole minori della Sicilia, rotte Lampedusa-Palermo e vv., Lampedusa-Catania e vv., Pantelleria-Palermo e vv., Lampedusa-Roma e vv., Pantelleria-Roma e vv. (GU n. 125 del 31-5-2007 )

MINISTERO DEI TRASPORTI

DECRETO 5 Marzo 2007

Oneri di servizio pubblico sulle rotte da e per le isole minori della
Sicilia, rotte Lampedusa-Palermo e vv., Lampedusa-Catania e vv.,
Pantelleria-Palermo e vv., Lampedusa-Roma e vv., Pantelleria-Roma e
vv.

IL MINISTRO DEI TRASPORTI

Visto il regolamento CEE n. 2408/92 del Consiglio del 23 luglio
1992, concernente disposizioni sull’accesso dei vettori aerei della
comunita’ alle rotte intracomunitarie ed in particolare l’art. 4;
Visto l’art. 36 della legge n. 144 del 17 maggio 1999 che al fine
di assicurare la continuita’ territoriale per la Sardegna e le isole
minori della Sicilia assegna al Ministro dei trasporti e della
navigazione oggi Ministro dei trasporti, la competenza di disporre
con proprio decreto, in conformita’ alle disposizioni del regolamento
CEE n. 2408/1992, l’imposizione degli oneri di servizio pubblico
relativi agli scali contemplati nello stesso articolo;
Visto l’art. 82 della legge 27 dicembre 2002, n. 289, che ha esteso
le disposizioni emanate dall’art. 36 della legge n. 144/1999 anche
agli aeroporti di Trapani, Lampedusa e Pantelleria;
Visto l’art. 1, comma 269, della legge 30 dicembre 2004, n. 311,
che, per assicurare la continuita’ territoriale degli aeroporti di
Trapani, Pantelleria e Lampedusa ha assegnato risorse finanziarie per
complessivi 10 milioni di euro annui per il triennio 2005-2007;
Visto il decreto ministeriale n. 17 del 28 settembre 2006,
pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 239 del 13 ottobre 2006,
avente per oggetto “Imposizione degli oneri di servizio pubblico
sulle tratte Pantelleria-Palermo e vv., Lampedusa-Palermo e vv.,
Lampedusa- Catania e vv., Lampedusa-Roma e vv., Pantelleria-Roma e
vv.;
Visto il verbale della conferenza di servizi del 26 luglio 2005 in
cui la regione Sicilia ha dichiarato di voler cofinanziare la
continuita’ territoriale della Sicilia con un ammontare di 5 milioni
di euro annui per ciascuno degli anni d’intervento;
Vista la comunicazione pubblicata nella G.U.U.E. n. C – 305 del
14 dicembre 2006;
Considerato che nessun vettore aereo ha dichiarato la
disponibilita’ ad operare le rotte Pantelleria-Palermo e vv.,
Lampedusa-Palermo e vv., Lampedusa-Catania e vv., Lampedusa-Roma e
vv., Pantelleria-Roma e vv. senza compensazione;
Visto il bando di gara pubblicato nella G.U.U.E. n. C – 306 del
15 dicembre 2006 ai sensi dell’art. 4, paragrafo 1, lettera d), del
Regolamento CEE 2408/92 per la gestione dei servizi di linea sulle
rotte Pantelleria-Palermo e vv., Lampedusa-Palermo e vv.,
Lampedusa-Catania e vv., Lampedusa-Roma e vv., Pantelleria-Roma e
vv.;
Vista la nota n. 0006849/DG del 1° febbraio 2007 del direttore
generale dell’ENAC, con la quale e’ stata costituita la Commissione
con l’incarico di procedere all’esame delle offerte ed alla
conseguente proposta di affidamento dei servizi di trasporto aereo
sulle rotte sopra indicate;
Visti i verbali n. 1 e 2 in data 8 febbraio 2007, e n. 3 in data
9 febbraio 2007 della sopra citata Commissione;
Vista la nota n. 03/LPM/PNL del 9 febbraio 2007 della Commissione
suddetta che propone di affidare alla Compagnia aerea Air One i
servizi aerei sulle rotte Pantelleria-Palermo e vv.,
Lampedusa-Palermo e vv., Lampedusa-Catania e vv., Lampedusa-Roma e
vv., Pantelleria-Roma e vv.;
Visto il decreto dirigenziale n. DDG/0000007/DG del 9 febbraio 2006
con il quale l’ENAC ha approvato gli atti di gara ed ha aggiudicato
al vettore Air One l’esercizio dei servizi di trasporto sulle rotte
Pantelleria-Palermo e vv., Lampedusa-Palermo e vv., Lampedusa-Catania
e vv., Lampedusa-Roma e vv., Pantelleria-Roma e vv., sulla base di
una offerta economica pari ad euro 8.502.571,00 annui comprensivi di
IVA, con una riduzione del 6,5% sull’importo a base di gara pari ad
euro 9.093.509,00 comprensivi di IVA;
Ritenuto che ai sensi dell’art. 2 del decreto ministeriale
28 settembre 2006 occorre stabilire la data dalla quale gli oneri di
servizio pubblico sulle rotte sopra specificate divengono
obbligatori;
Decreta:
Art. 1.
E’ reso esecutivo l’esito della gara esperita dall’ENAC per
l’esercizio delle rotte Pantelleria-Palermo e vv., Lampedusa-Palermo
e vv., Lampedusa-Catania e vv., Lampedusa-Roma e vv.,
Pantelleria-Roma e vv. e dallo stesso aggiudicata al vettore Air One
con decreto dirigenziale n. DDG/0000007/DG del 9 febbraio 2007,
giusta quanto riportato nei verbali dell’apposita Commissione
nominata con nota indicata in premessa.

Art. 2.
I collegamenti aerei operati sulle rotte Pantelleria-Palermo e vv.,
Lampedusa-Palermo e vv., Lampedusa-Catania e vv., Lampedusa-Roma e
vv., Pantelleria-Roma e vv., effettuati sulla base del decreto
ministeriale di imposizione di oneri di servizio pubblico del
28 settembre 2006 avente ad oggetto “Imposizione degli oneri di
servizio pubblico sulle tratte aeree Pantelleria-Palermo e vv.,
Lampedusa-Palermo e vv., Lampedusa-Catania e vv., Lampedusa-Roma e
vv., Pantelleria-Roma e vv.” sono affidati al vettore Air One
aggiudicatario della gara, sulla base di una compensazione
finanziaria massima di 8.502.571,00 euro annui comprensivi di IVA.

Art. 3.
L’ENAC e’ incaricata di dare attuazione al presente decreto,
secondo le disposizioni della normativa vigente, citata in premessa.
La convenzione che sara’ sottoscritta tra ENAC ed il vettore Air
One, per l’esercizio delle rotte Pantelleria-Palermo e vv.,
Lampedusa-Palermo e vv., Lampedusa-Catania e vv., Lampedusa-Roma e
vv., Pantelleria-Roma e vv., sara’ oggetto di decreto di approvazione
da parte di questo Ministero e inviato agli organi di controllo per
la registrazione.

Art. 4.
Gli oneri di servizio pubblico sui servizi aerei di linea
riguardanti le rotte Pantelleria-Palermo e vv., Lampedusa-Palermo e
vv., Lampedusa-Catania e vv., Lampedusa-Roma e vv., Pantelleria-Roma
e vv., divengono obbligatori dal 29 marzo 2007.

Art. 5.
Il presente decreto sara’ inviato agli Organi di controllo di
questo Ministero per la registrazione e pubblicato nella Gazzetta
Ufficiale della Repubblica italiana.

Roma, 5 marzo 2007

Il Ministro: Bianchi

Registrato alla Corte dei conti il 2 maggio 2007
Ufficio di controllo atti Ministeri delle infrastrutture ed assetto
del territorio, registro n. 4, foglio n. 157

MINISTERO DEI TRASPORTI – DECRETO 5 Marzo 2007

Periti.info