MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE - DECRETO 3 Ottobre 2007 | Periti.info

MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE – DECRETO 3 Ottobre 2007

MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE - DECRETO 3 Ottobre 2007 - Concessione di ammortizzatori sociali, ai sensi dell'articolo 1, comma 1190, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, per cassa integrazione guadagni straordinaria, contratti di solidarieta' e mobilita', per imprese operanti nel comparto degli appalti delle pulizie ferroviarie. (Decreto n. 41826). (GU n. 251 del 27-10-2007 )

MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE

DECRETO 3 Ottobre 2007

Concessione di ammortizzatori sociali, ai sensi dell’articolo 1,
comma 1190, della legge 27 dicembre 2006, n. 296, per cassa
integrazione guadagni straordinaria, contratti di solidarieta’ e
mobilita’, per imprese operanti nel comparto degli appalti delle
pulizie ferroviarie. (Decreto n. 41826).

IL MINISTRO DEL LAVORO
E DELLA PREVIDENZA SOCIALE
di concerto con
IL MINISTRO DELL’ECONOMIA
E DELLE FINANZE
Visto l’art. 3 della legge 14 gennaio 1994, n. 20, e successive
modificazioni ed integrazioni;
Vista la legge 23 luglio 1991, n. 223, e successive modificazioni
ed integrazioni;
Visto l’accordo siglato in data 2 maggio 2002 presso il Ministero
delle infrastrutture e dei trasporti, alla presenza del
Sottosegretario pro tempore del Ministero del lavoro e delle
politiche sociali;
Visto l’art. 1, comma 1190, della legge 27 dicembre 2006, n. 296,
recante disposizioni ai fini della concessione o della proroga degli
ammortizzatori sociali, in deroga alla vigente normativa;
Visto il verbale di accordo stipulato, in data 14 giugno 2007, ai
sensi dell’art. 1, comma 1190, della legge 27 dicembre 2006, n. 296,
presso il Ministero del lavoro e della previdenza sociale alla
presenza della Sottosegre-taria di Stato on. Rosa Rinaldi, assistita
dalla Direzione generale della tutela delle condizioni di lavoro,
dalle OO.SS. e per la parte datoriale da FISE, ANCP e tutte le
aziende operanti nel settore che applicano il CCNL delle attivita’
ferroviarie ;
Considerato che con il predetto accordo e’ stata effettuata una
verifica circa lo stato di attuazione del citato accordo del 2 maggio
2002. Dal confronto e’ emerso che, nonostante sul territorio gli
interventi finora effettuati abbiano conseguito apprezzabili
miglioramenti sul versante occupazionale, permangono, tuttavia,
difficolta’ ancora da risolvere in relazione alle problematiche
produttive ed occupazionali delle aziende del settore degli appalti
ferroviari e, pertanto, e’ stata confermata la necessita’ di
utilizzare, anche per l’anno 2007, gli ammortizzatori sociali in
deroga previsti dall’art. 1, comma 1190, della legge n. 296/2006,
riferiti a CIGS, ai contratti di solidarieta’ e alla mobilita’, in
favore
di quelle aziende che non sono in possesso dei requisiti di cui alla
legge n. 223/1991 e dei lavoratori delle cooperative ex lege n.
602/1970 operanti nel comparto;
Ritenuto, per quanto precede, di dare attuazione all’accordo del
14 giugno 2007;
Decreta:
Art. 1.
Ai sensi dell’art. 1, comma 1190, della legge 27 dicembre 2006, n.
296, e sulla base di quanto concordato nel verbale di accordo
ministeriale di settore, stipulato in data 14 giugno 2007, allegato
al presente decreto, per il periodo dal 1° gennaio 2007 al
31 dicembre 2007 possono essere concessi, in favore delle imprese
operanti nel comparto degli appalti delle pulizie ferroviarie, gli
ammortizzatori sociali in deroga riferiti a:
trattamento di cassa integrazione guadagni straordinaria ai
dipendenti delle imprese che non sono in possesso dei requisiti per
accedere alla legge n. 223 del 1991;
contratti di solidarieta’ e procedure di mobilita’ in favore dei
dipendenti delle imprese che non sono in possesso dei requisiti per
accedere alla legge n. 223 del 1991 e dei lavoratori delle
cooperative ex lege n. 602/1970 operanti nel comparto.

Art. 2.
La concessione dei trattamenti di cui all’art. 1 del presente
decreto puo’ essere disposta nel limite massimo complessivo di spesa
di Euro 11.700.000,00 che graveranno sul capitolo 7202 – U.P.B.
3.2.3.1 – Occupazione, sui fondi impegnati con decreto direttoriale
n. 1078 del 20 marzo 2007, registrato al conto impegni n. 9 sul
capitolo 7202 della UPB 3.2.3.1 per il corrente esercizio finanziario
(PG 02).

Art. 3.
Ai fini del rispetto del limite delle disponibilita’ finanziarie,
individuato dall’art. 2, l’I.N.P.S. e’ tenuto a controllare i flussi
di spesa afferenti alla avvenuta erogazione delle prestazioni di cui
al presente provvedimento, e a darne riscontro al Ministero del
lavoro e delle politiche sociali e al Ministro dell’economia e delle
finanze.
Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica italiana.
Roma, 3 ottobre 2007
Il Ministro del lavoro
e della previdenza sociale Damiano
Il Ministro dell’economia
e delle finanze
Padoa Schioppa

MINISTERO DEL LAVORO E DELLA PREVIDENZA SOCIALE – DECRETO 3 Ottobre 2007

Periti.info