MINISTERO DELLA SALUTE - DECRETO 28 ottobre 2010 | Periti.info

MINISTERO DELLA SALUTE – DECRETO 28 ottobre 2010

MINISTERO DELLA SALUTE - DECRETO 28 ottobre 2010 - Ripartizione del Fondo per il cofinanziamento dei progetti attuativi del Piano sanitario nazionale, per l'anno 2008. (11A01303) (GU n. 30 del 7-2-2011 )

MINISTERO DELLA SALUTE

DECRETO 28 ottobre 2010

Ripartizione del Fondo per il cofinanziamento dei progetti attuativi
del Piano sanitario nazionale, per l’anno 2008. (11A01303)

IL MINISTRO DELLA SALUTE

Visto la legge 27 dicembre 2006, n. 296, art. 1, commi 805, 806 e
807 che istituisce un fondo pari a 60,5 milioni di euro per il
triennio 2007-2008-2009 da assegnare alle regioni e alle province
autonome di Trento e Bolzano per il cofinanziamento dei progetti
attuativi del Piano sanitario nazionale e che prevede che le suddette
risorse vengano assegnate con decreto del Ministro della salute, su
proposta del Comitato permanente per la verifica dell’erogazione dei
livelli essenziali di assistenza in condizioni di appropriatezza ed
efficacia nell’utilizzo delle risorse, di cui all’Intesa
Stato-regioni del 23 marzo 2005;
Visto la legge 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008)
all’art. 2, comma 374 che ha riconfermato, per gli anni 2008 e 2009,
lo stanziamento di 60,5 milioni di euro per il cofinanziamento dei
progetti attuativi in materia di «Sperimentazione del modello
assistenziale Casa della salute», «Malattie rare», «Implementazione
delle reti delle unita’ spinali e delle strutture per pazienti gravi
cerebrolesi», «Attuazione del patto per la salute e la sicurezza sui
luoghi di lavoro», «Promozione di attivita’ di integrazione tra
dipartimenti di salute mentale e ospedali psichiatrici giudiziari»
«Attuazione del documento programmatico» «Guadagnare salute – rendere
facili le scelte salutari»;
Visto il decreto del Ministro del lavoro, della salute e delle
politiche sociali del 23 dicembre 2008 «Progetti attuativi del Piano
sanitario nazionale – Linee guida per l’accesso al cofinanziamento
alle regioni e alle province autonome di Trento e Bolzano. Anno
2008»;
Vista l’Intesa della conferenza permanente per i rapporti tra lo
Stato, le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano del 26
febbraio 2009 (Rep. Atti 21/CSR), ai sensi dell’art. 115, comma 1,
lettera a) del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112, sulla
proposta del Ministro della salute di deliberazione CIPE relativa
all’assegnazione alle regioni delle risorse vincolate, ai sensi
dell’art. 1, comma 34, della legge 23 dicembre n. 662, per l’anno
2008, alla realizzazione di obiettivi di carattere prioritario e di
rilievo nazionale del Piano sanitario nazionale 2006-2008;
Visto l’Accordo della Conferenza permanente per i rapporti tra lo
Stato, le regioni e le province autonome di Trento e Bolzano del 26
febbraio 2009 (Rep. Atti 20 CSR), ai sensi dell’art. 4 del decreto
legislativo 28 agosto 1997, n. 281, tra il Governo, le regioni e le
province autonome di Trento e Bolzano sulle linee progettuali per
l’utilizzo da parte delle regioni delle risorse vincolate ai sensi
dell’art. 1, commi 34 e 34-bis, della legge 23 dicembre 1996, n. 662
per la realizzazione degli obiettivi di carattere prioritario e di
rilievo nazionale per l’anno 2008;
Considerato che, nella seduta del 16 dicembre 2009, l’Ufficio V
della Direzione generale della programmazione sanitaria, dei livelli
di assistenza e dei principi etici di sistema del Ministero della
salute che ha svolto l’attivita’ istruttoria, ha illustrato al
Comitato permanente per la verifica dell’erogazione dei livelli
essenziali di assistenza il documento di analisi dei progetti per
l’accesso al cofinanziamento per l’anno 2008, contenente la
metodologia di valutazione adottata nonche’ gli strumenti utilizzati
per la valutazione, da applicare ad ogni singolo progetto regionale;
Considerato che nella stessa seduta, sulla base delle osservazioni
formulate in sede di Comitato si e’ pervenuti ad una rimodulazione
della proposta di riparto che e’ stata approvata ed e’ riportata
nella tabella allegata parte integrante del presente atto (allegato
1);
Acquisita l’Intesa della Conferenza Stato-regioni nella seduta del
23 settembre 2010;

Decreta:

Art. 1

Il fondo di 60,5 milioni di euro da assegnare, per l’anno 2008,
alle regioni e alle province autonome di Trento e Bolzano per il
cofinanziamento dei progetti attuativi del Piano sanitario nazionale
e’ ripartito secondo quanto riportato nella tabella allegata che
forma parte integrante del presente decreto (allegato 1).

Art. 2

La materiale erogazione delle risorse e’ subordinata
all’adempimento, da parte delle regioni e delle province autonome, di
quanto di seguito prescritto nel termine di trenta giorni
dell’entrata in vigore del presente decreto:
a) presentazione di documentazione integrativa in materia di
indicatori e/o risultati operativi attesi per ogni progetto
presentato;
b) nei confronti delle province autonome di Trento e Bolzano si
applicano le disposizioni di cui all’art. 5 della legge 30 novembre
1989, n. 386.

Art. 3

All’erogazione dei fondi si provvedera’ con singoli decreti
dirigenziali da emanarsi previa verifica degli adempimenti richiesti
a valere sul capitolo di spesa 2412.
Il presente decreto, trasmesso agli organi di controllo per gli
adempimenti di competenza, entra in vigore il giorno successivo a
quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale.
Roma, 28 ottobre 2010

Il Ministro: Fazio

Registrato alla Corte dei conti il 3 dicembre 2010
Ufficio di controllo preventivo sui Ministeri dei servizi alla
persona e dei beni culturali, registro n. 18, foglio n. 148

Allegato 1

Parte di provvedimento in formato grafico

MINISTERO DELLA SALUTE – DECRETO 28 ottobre 2010

Periti.info