MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI - DECRETO 1 settembre 2009 | Periti.info

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI – DECRETO 1 settembre 2009

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI - DECRETO 1 settembre 2009 - Recepimento della direttiva 2009/19/CE della Commissione del 12 marzo 2009 che modifica, ai fini dell'adattamento al progresso tecnico, la direttiva 72/245/CEE del Consiglio relativa alle perturbazioni radioelettriche (compatibilita' elettromagnetica) dei veicoli. (09A12501) (GU n. 248 del 24-10-2009 )

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

DECRETO 1 settembre 2009

Recepimento della direttiva 2009/19/CE della Commissione del 12
marzo 2009 che modifica, ai fini dell’adattamento al progresso
tecnico, la direttiva 72/245/CEE del Consiglio relativa alle
perturbazioni radioelettriche (compatibilita’ elettromagnetica) dei
veicoli. (09A12501)

IL MINISTRO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI

Visto l’art. 229 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285,
recante «Nuovo Codice della strada», e successive modificazioni ed
integrazioni, che delega i Ministri della Repubblica a recepire,
secondo le competenze loro attribuite, le direttive comunitarie
concernenti le materie disciplinate dallo stesso codice;
Visto l’art. 71 del citato Codice della Strada, ed in particolare i
commi 2, 3 e 4, che, tra l’altro, rimettono a decreti del Ministro
dei trasporti, ora Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, il
recepimento di direttive comunitarie in materia di prescrizioni
tecniche relative a caratteristiche costruttive e funzionali dei
veicoli a motore e dei loro rimorchi;
Visto il decreto-legge 16 maggio 2008, n. 85, convertito, con
modificazioni, dalla legge 14 luglio 2008, n. 121, recante
«Disposizioni urgenti per l’adeguamento delle strutture di Governo in
applicazione dell’art. 1, commi 376 e 377, della legge 24 dicembre
2007», che ha istituito il Ministero delle infrastrutture e dei
trasporti;
Visto il decreto del Ministro dei trasporti 28 aprile 2008,
pubblicato nel supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 167
del 12 luglio 2008, di recepimento della direttiva 2007/46/CE del
Parlamento europeo e del Consiglio del 5 settembre 2007, relativa
all’omologazione dei veicoli a motore e dei loro rimorchi, nonche’
dei sistemi, componenti ed entita’ tecniche destinati a tali veicoli,
ed in particolare l’art. 47;
Vista la direttiva 72/245/CEE del Consiglio del 20 giugno 1972 il
ravvicinamento delle legislazioni degli Stati membri relative alla
soppressione delle perturbazioni radioelettriche provocate dai motori
ad accensione comandata dei veicoli a motore, come da ultimo
modificata dalla direttiva 2006/28/CE della Commissione, del 6 marzo
2006, che modifica, per adeguarle al progresso tecnico, la citata
direttiva 72/245/CEE e la direttiva 70/156/CEE del Consiglio
concernente il ravvicinamento delle legislazioni degli Stati Membri
relative all’omologazione dei veicoli a motore e dei loro rimorchi;
Visto il decreto del Ministro per i trasporti e l’aviazione civile
5 agosto 1974, pubblicato nel supplemento ordinario alla Gazzetta
Ufficiale n. 251 del 26 settembre 1974, di recepimento della
summenzionata direttiva 72/245/CEE, come da ultimo modificato dal
decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti 27 marzo
2006, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 5 ottobre 2006, n. 232, di
recepimento, tra l’altro, della citata direttiva 2006/28/CE;
Vista la direttiva 2009/19/CE della Commissione del 12 marzo 2009,
pubblicata nella Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea n. L 70 del
14 marzo 2009, che modifica, ai fini dell’adattamento al progresso
tecnico, la piu’ volte citata direttiva 72/245/CEE del Consiglio;

Decreta:
(Testo rilevante ai fini dello Spazio Economico Europeo)

Art. 1.

1. Il decreto del Ministro per i trasporti e l’aviazione civile 5
agosto 1974, di recepimento della direttiva 72/245/CEE relativa alla
soppressione delle perturbazioni radioelettriche provocate dai motori
ad accensione comandata dei veicoli a motore, come da ultimo
modificato dal decreto del Ministro delle infrastrutture e dei
trasporti 27 marzo 2006, sono apportate le seguenti modificazioni:
a) nell’elenco degli allegati le parole: «Allegato III C Modello
di attestato relativo allegato I, punto 3.2.9» sono soppresse;
b) nell’allegato I, punto 3.2.9, il secondo capoverso e’
soppresso;
c) l’allegato III C e’ soppresso.

Art. 2.

1. Le disposizioni del presente decreto decorrono dal 2 ottobre
2009.
Il presente decreto sara’ pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della
Repubblica Italiana.

Roma, 1° settembre 2009

Il Ministro : Matteoli

Registrato alla Corte dei conti il 22 settembre 2009
Ufficio controllo atti Ministeri delle infrastrutture ed assetto del
territorio, registro n. 9, foglio n. 141

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI – DECRETO 1 settembre 2009

Periti.info