Ministero dello Sviluppo Economico, decreto 22 dicembre 2016 (autocertificazione, start up, incubatore, innovazione) | Periti.info

Ministero dello Sviluppo Economico, decreto 22 dicembre 2016 (autocertificazione, start up, incubatore, innovazione)

Revisione del decreto 22 febbraio 2013 relativo ai requisiti per l'identificazione degli incubatori certificati di start up innovative, ai sensi dell'art. 25 del decreto-legge 18 ottobre 2012, n. 179. (17A00326) (G.U. Serie Generale n. 16 del 20-1-2017)

(Omissis)
Art. 2
Autocertificazione

1. Per l’iscrizione nella sezione speciale del registro delle
imprese di cui all’art. 2188 del Codice civile, istituita dalle
Camere di commercio ai sensi del comma 8 del decreto, i soggetti di
cui all’art. 1 presentano alla Camera di commercio competente per
territorio una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti
mediante l’utilizzo di un apposito modulo di domanda in formato
elettronico, sottoscritto dal rappresentante legale della societa’,
ai sensi dell’art. 47 del decreto del Presidente della Repubblica del
28 dicembre 2000, n. 445. Il modulo di domanda in formato
elettronico, comprendente la Griglia di compilazione correlata, e’
pubblicato sul sito web del Ministero dello sviluppo economico nella
sezione «Start-up innovative».
(Omissis)
(Scaricare l’allegato)

Documento allegato

A questa pagina é allegato un file.

Scarica l file allegato
Ministero dello Sviluppo Economico, decreto 22 dicembre 2016 (autocertificazione, start up, incubatore, innovazione)

Periti.info