Puglia Regolamento Regionale 22 maggio 2017, n. 13 (reti di fognatura, impianti di depurazione, acque reflue, urbane, agglomerati) | Periti.info

Puglia Regolamento Regionale 22 maggio 2017, n. 13 (reti di fognatura, impianti di depurazione, acque reflue, urbane, agglomerati)

Disposizioni in materia di reti di fognatura, di impianti di depurazione delle acque reflue urbane e dei loro scarichi a servizio degli agglomerati urbani (B.U. 25 maggio 2017, n. 60, suppl.)

(Omissis)
Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione.
1. Il presente Regolamento disciplina i criteri di progettazione, realizzazione e/o adeguamento e gestione delle opere pubbliche di raccolta, trattamento e scarico delle acque reflue urbane, in attuazione del Piano Regionale di Tutela delle Acque reflue urbane, in attuazione del Piano Regionale di tutela delle acque (PTA) e dei suoi aggiornamenti.
2. In particolare vengono normate:
a) le modalità di progettazione e di gestione delle reti di fogna nera e le modalità di gestione delle reti di fognatura mista/unitaria già esistenti;
b) le modalità di progettazione, approvazione e gestione degli impianti di depurazione delle acque reflue urbane;
c) le fasi di autorizzazione allo scarico degli impianti di depurazione delle acque reflue urbane, in attuazione del PTA, relative:
1) al periodo di avviamento e messa a regime di un nuovo impianto;
2) alle operazioni di gestione provvisoria connesse all’esecuzione di un intervento sostanziale e/o dimensionale, diverso cioè dalla manutenzione ordinaria/programmata, su un impianto esistente;
3) alle operazioni di gestione speciale connesse all’esecuzione di interventi di manutenzione ordinaria/programmata su un impianto esistente;
4) alle operazioni di gestione connesse al ripristino della funzionalità nei casi di emergenza, così come definiti nel presente regolamento.
d) le fasi di progettazione e gestione dei recapiti finali degli impianti di depurazione delle acque reflue urbane, in attuazione del PTA;
3. Le disposizioni del presente regolamento non si applicano agli insediamenti di consistenza inferiore a 2.000 A.E. (Abitanti Equivalenti), non ricompresi nel Servizio Idrico Integrato (SII), poiché già disciplinati con specifico regolamento regionale.
(Omissis)
(Scaricare l’allegato)

Documento allegato

A questa pagina é allegato un file.

Scarica l file allegato
Puglia Regolamento Regionale 22 maggio 2017, n. 13 (reti di fognatura, impianti di depurazione, acque reflue, urbane, agglomerati)

Periti.info